La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Il tempo è volato, e siamo arrivati al 30 dicembre.

Sembra ieri che il mese era appena cominciato… sembra un mesetto fa il viaggio estivo a Londra… il tempo corre come sempre, e la percezione che ne abbiamo gioca strani scherzi.

Stasera però voglio parlare di due cose.
I libri che ho preferito in questo 2011, e Fringe, di cui ho terminato la visione della terza stagione due sere fa. Ieri non ho fatto in tempo a scriverci sopra due righe, quindi intendo rimediare stasera. Continua a leggere

Annunci

30 dicembre 2011 Posted by | Asimov Isaac, Collins Suzanne, Cronin Justin, Finney Jack, Fringe, Kadrey Richard, Leroux Gaston, Martin George, Niffenegger Audrey, Tarenzi Luca | Lascia un commento

Mockinjay

Autore: Suzanne Collins
Editore: Scholastic Press (Kindle edition)
Prezzo:  € 7,77
Pagine:  390

Trama

La giovane Katniss Everdeen è sopravvissuta ai temuti Hunger Games non una sola volta bensì due, ma anche adesso non può trovare pace. Infatti, i pericoli sembrano aumentare vertiginosamente: il Presidente Snow ha dichiarato una guerra totale contro Katniss, la sua famiglia, i suoi amici e tutta la popolazione oppressa del Distretto 12. L’emozionante capitolo finale della trilogia degli Hunger Games di Suzanne Collinsall vi terrà con il fiato sospeso.

Commento

Continua a leggere

21 novembre 2011 Posted by | Collins Suzanne | 2 commenti

Incipit – Mockinjay

Per riprendermi dalla lettura di gruppo di Sisters Red ho deciso di attaccare subito Mockinjay, ultimo capitolo della trilogia di Suzanne Collins.
Ho adorato Hunger games, mi è piaciuto (ma meno) Catching fire. Spero che il finale torni ai livelli eccelsi del primo libro.

In queste prime righe troviamo Katniss nel Distretto 12.
Intenta a fare i conti con ciò che la sua ribellione agli Hunger Games ha causato.
Deve essere passato un po’ di tempo da quando l’hanno prelevata per portarla in salvo, anche se non troppo dato che pare si sia appena ripresa a sufficienza da poter pretendere di fare un salto nella sua vecchia casa.
Di certo la Collins riesce a rendere benissimo i demoni interiori, il disagio e i sensi di colpa della ragazza. E si, la cosa la apprezzo ancora di più grazie a Jackson Pearce e al suo libro.

Inoltre, l’autrice ne approfitta per sfruttare la situazione mentale di Katniss allo scopo di ricordare subito al lettore le informazioni necessarie, una sorta di resoconto rapidissimo e incredibilmente sintetico di quanto accaduto finora.

Mi hanno parlato davvero bene del libro, a questo punto speriamo tenga il passo con le mie aspettative!

Continua a leggere

20 novembre 2011 Posted by | Collins Suzanne, Incipit | Lascia un commento

Catching fire

Autore: Suzanne Collins
Editore: Scholastic Press
Prezzo: € 6.75
Pagine:
391

Trama

Non puoi rifiutarti di partecipare agli Hunger Games. Una volta scelto, il tuo destino è scritto. Dovrai lottare fino all’ultimo, persino uccidere per farcela. Katniss ha vinto. Ma è davvero salva? Dopo la settantaquattresima edizione degli Hunger Games, l’implacabile reality show che si svolge a Panem ogni anno, lei e Peeta sono, miracolosamente, ancora vivi. Katniss dovrebbe sentirsi sollevata, perfino felice. Dopotutto, è riuscita a tornare dalla sua famiglia e dall’amico di sempre, Gale. Invece nulla va come Katniss vorrebbe. Gale è freddo e la tiene a distanza. Peeta le volta le spalle. E in giro si mormora di una rivolta contro Capitol City, che Katniss e Peeta potrebbero avere contribuito a fomentare. La ragazza di fuoco è sconvolta: ha acceso una sommossa. Ora ha paura di non riuscire a spegnerla. E forse non vuole neppure farlo. Mentre si avvicina il momento in cui lei e Peeta dovranno passare da un distretto all’altro per il crudele Tour della Vittoria, la posta in gioco si fa sempre più alta. Se non riusciranno a dimostrare di essere perdutamente innamorati l’uno dell’altra, Katniss e Peeta rischiano di pagare con la vita…

Commento

Continua a leggere

7 novembre 2011 Posted by | Collins Suzanne | 2 commenti

Incipit – Catching fire

E’ il secondo libro della serie di Suzanne Collins, il cui primo libro (Hunger games) mi era piaciuto enormemente.
Cosa mi aspetto? Dalle sinossi ho capito che, dopo la partecipazione all’Hunger Games, i protagonisti e sopratutto Katniss saranno invischiati con la rivoluzione.
Mi aspetto qualcosa di molto, molto complicato. Un po’ per la situazione tra i ragazzi, con Peeta innamorato di Katniss e che è stato illuso per la sopravvivenza durante i giochi; un po’ perché comunque sia Katniss e Peeta hanno famiglie a cui badare, e se fomentassero delle rivolte la loto situazione sotto il dominio di Capital sarebbe quantomeno critica.

Il primo paragrafo del libro mi ha colto di sorpresa, sembrava quasi di essere nuovamente agli Hunger Games.
Ma sono solo tristi considerazioni, Katniss ormai è a casa, vive al villaggio dei Vincitori e a breve partirà per il tour dei Distretti.
Come si saranno sistemate le cose con Gale? E con Peeta? E con il governo, che l’ha odiata dal profondo per essere stato ridicolizzato dalla sua trovata delle bacche velenose?

Continua a leggere

5 novembre 2011 Posted by | Collins Suzanne | 3 commenti

Hunger games

Autore: Suzanne Collins
Editore: Mondadori
Prezzo: € 17,00
Pagine: 369

Trama

Quando Katniss urla “Mi offro volontaria, mi offro volontaria come tributo!” sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. È il giorno dell’estrazione dei partecipanti agli Hunger Games, un reality show organizzato ogni anno da Capitol City con una sola regola: uccidi o muori. Ognuno dei Distretti deve sorteggiare un ragazzo e una ragazza tra i 12 e i 18 anni che verrà gettato nell’Arena a combattere fino alla morte. Ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello che si conquista il pubblico, gli sponsor, l’audience. Katniss appartiene al Distretto 12, quello dei minatori, quello che gli Hunger Games li ha vinti solo due volte in 73 edizioni, e sa di aver poche possibilità di farcela. Ma si è offerta al posto di sua sorella minore e farà di tutto per tornare da lei. Da quando è nata ha lottato per vivere e lo farà anche questa volta. Nella sua squadra c’è anche Peeta, un ragazzo gentile che però non ha la stoffa per farcela. Lui è determinato a mantenere integri i propri sentimenti e dichiara davanti alle telecamere di essere innamorato di Katniss. Ma negli Hunger Games non esistono gli amici, non esistono gli affetti, non c’è spazio per l’amore. Bisogna saper scegliere e, soprattutto, per vincere bisogna saper perdere, rinunciare a tutto ciò che ti rende Uomo.

Continua a leggere

1 ottobre 2011 Posted by | Collins Suzanne | 8 commenti

Incipit – Hunger games

Di questo libro ho sentito sempre parlare benissimo, e alla fine sono riuscito a cominciarne la lettura!
Della trama so solo che dovrebbe essere ambientato in un futuro distopico, con una sorta di reality mortale in cui dei ragazzi vengono selezionati e mandati a combattere all’ultimo sangue in un’arena.
Ha ricevuto tutti consensi, spero mi piaccia! Continua a leggere

28 settembre 2011 Posted by | Collins Suzanne, Incipit | Lascia un commento

Varie ed eventuali

Avviso: il post sarà un poco lungo.
Ci sarà un piccolo aggiornamento su che fine ho fatto, una piccola news su un progetto futuro molto vicino nel tempo, e poi una carrellata di varie ed eventuali che ho messo da parte in questi giorni di lontananza dal blog.
Continua a leggere

10 settembre 2011 Posted by | Adams Douglas, Asimov Isaac, Barker Clive, Borges Jorge Luis, Burroughs Edgar Rice, Collins Suzanne, Donoghue Emma, Dostoevskij Fedor, Duncan Glen, Finney Jack, Hoffman Paul, Huxley Aldous, Ishiguro Kazuo, John Carter, Jordan Robert, Kadrey Richard, Kipling Rudyard, Lowry Lois, Matheson Richard, McDonald Ian, Moorcock Michael, Morgenstern Erin, Morrison Grant, Motorhead, Petrosjan Mariam, Puella Magi Madoka Magica, Rothfuss Patrick | 15 commenti