La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Robin Hood

La storia di Robin Hood, almeno la versione più moderna, penso sia nota a chiunque.
Robin di Locksley, cavaliere di Re Riccardo, torna in Inghilterra dalle crociate. E in breve si ritrova con le terre confiscate dal perfido sceriffo di Notthingam, spalleggiato dal potente principe Giovanni.
Robin allora diventa un fuorilegge, circondandosi dei Merry Men e prendendo il nome di Robin Hood. E comincia a rubare ai ricchi per dare ai poveri, in attesa che torni re Riccardo e sistemi ogni cosa.

Questa nuova serie su Robin Hood, prodotta dalla BBC, penso sia quanto di meglio potesse essere realizzato. Seriamente.
Gli episodi scherzosi abbondano, episodi pervasi dello spirito dei Merry Men. Ma ci sono gli episodi in cui le cose si fanno serie… e quando le cose si fanno serie sono cavoli amari, sono tremendamente serie.

Non so… parlare della trama sarebbe inutile, se non magari per dire che dalla fine della prima stagione alla trama classica si affianca la trama “Reale”: c’è un complotto per uccidere Re Riccardo, e Robin sarà impegnato a salvarlo per  tutto il tempo.

Posso solo dire che gli attori sono bravissimi. E non parlo solo di Robin e Marian, i protagonisti.
Lo Sceriffo è un personaggio sublime: crudele e ironico, a tratti sembra quasi infantile ma in un istante torna serio per ordinare torture o impiccagioni. Penso sia uno degli attori migliori di tutto il cast.
E Guy… novello Skywalker, diviso tra il lato buono rappresentato da Marian e il lato oscuro dello Scerif… quando è buono lascia sempre presagire uno scatto rabbioso di crudeltà, qundo agisce da cattivo sembra quasi soffrirne.
Ma anche i personaggi minori non sono da meno, per quanto abbiano meno occasioni di mettersi in luce.

Davvero, questa serie merita. Moltissimo.
(Ho appena finito di vedere la seconda stagione, e mi sto trattenendo a fatica dal commentarla… non vedo l’ora cominci la nuova stagione)

Annunci

8 gennaio 2009 Posted by | Robin Hood, Serie tv | , , , | 6 commenti