La torre di Tanabrus

Did you miss me?

I migliori libri del 2014

Dopo i libri italiani, dopo i peggiori libri letti, dopo le statistiche… eccoci al piatto forte, i libri consigliatissimi da me medesimo!
Cominciamo con un libro letto all’inizio dell’anno, regalo di un amico. Un libro commovente e doloroso, Oscar e la dama in rosa di Eric-Emmanuel Schmitt. Un libro delicatissimo su un bambino, Oscar, malato terminale… scritto divinamente, affronta l’argomento in un modo in cui posso dire di aver visto giusto Benigni affrontare il tema dell’Olocauso nel suo capolavoro La vita è bella. Continua a leggere

31 dicembre 2014 Posted by | Benni Stefano, classifiche di fine anno, Dick Philip, Eschbach Andreas, Gaiman Neil, Johnson Adam, Lewis Matthew Gregory, Mieville China, Sanderson Brandon, Schmitt Eric-Emmanuel, Stephenson Neil, Stroud Jonathan | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Cryptonomicon

Autore: Neal Stephenson
Formato: Paperback
Editore: Avon
Lingua: Inglese
Prezzo: € 6,08
Pagine: 1139
Data di pubblicazione: 1999 Continua a leggere

4 marzo 2014 Posted by | Stephenson Neil | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Incipit – Cryptonomicon

Questo libro mi era stato consigliato tempo fa da Valberici, gira intorno alla matematica e al crittaggio dei messaggi. Non mi ricordo se il suo consiglio era arrivato dopo la mia lettura de Il club dei filosofi che volevano cambiare il mondo o in seguito a qualche commento su articoli che riguardavano la cifratura dei messaggi.
Comincia durante la seconda guerra mondiale, tra soldati, ingegneri e matematici che saranno poi intenti a decifrare i messaggi tedeschi.
Continua a leggere

11 febbraio 2014 Posted by | Incipit, Stephenson Neil | , , | Lascia un commento

Propositi di lettura per il 2014

Visto che l’esperimento di questo primo anno è andato molto bene, e visto che se mi scrivo gli obiettivi tendo a raggiungerli, per il 2014 voglio puntare alto.

Nel 2013 ho ridotto al minimo indispensabile gli acquisti, a favore di un’operazione di sfoltimento della coda di lettura cresciuta ormai fuori controllo grazie anche al kindle. E la cosa è andata benissimo.

Quindi il Grande Obiettivo del 2014 sarà… tentare di leggere tutti i libri in coda al dicembre 2013.
Sarà molto difficile, e probabilmente qualcosa rimarrà fuori. Ma voglio arrivare a poter comprare e leggere un libro appena uscito, senza sentirmi in colpa per la Coda che mi guarda in cagnesco.

Da cui questo post di buoni propositi, con l’intera coda in sfoltimento e addirittura le letture previste per mese… Continua a leggere

31 dicembre 2013 Posted by | Aislinn, Astruc R. J., Brett Peter V., Clare Cassandra, Doctorow Cory, Durham David Anthony, Erikson Steven, Esslemont Ian, Fitzgerald F. Scott, Hobb Robin, Hulick Douglas, Kipling Rudyard, Lewis Matthew Gregory, Lianke Ian, Lindqvist John Ajvide, Llewellyn David, Mieville China, Propositi, Pullman Philip, Rossoni Osvaldo, Sanderson Brandon, Schmitt Eric-Emmanuel, Snicket Lemony, Stendhal, Stephenson Neil, Stroud Jonathan, Tolkien John Ronald Reuel, Vermes Timur, Wong David | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 7 commenti

La coda di lettura

Continua a leggere

5 agosto 2012 Posted by | Abraham Daniel, Blisset Luther, Dostoevskij Fedor, Dumas Alexandre, Erikson Steven, Esslemont Ian, Hamilton Leurell K., Haviaras Adam Alexander, Kipling Rudyard, Lewis Joseph Robert, Lianke Ian, Matheson Richard, Nix Garth, Robinson Kim Stanley, Rossoni Osvaldo, Sedia Ekaterina, Stephenson Neil, Tolkien John Ronald Reuel, Tzu Sun, Ugrešić Dubravka, Valenza Fabrizio, White Kiersten, Wong David | 7 commenti

E-book

Finalmente qualcosa sembra muoversi nella giusta direzione.

Abbiamo gli e-books, abbiamo gli e-readers, abbiamo la connessione 3G.
Abbiamo la possibilità di fare quello che vogliamo con il contenuto di un libro: immagini, musiche, ipertesti, interattività… per ora invece ci si limita a copiare il contenuto cartaceo in formato digitale, e a venderlo quasi allo stesso prezzo.

Una clamorosa boiata, che spero bene venga corretta col tempo.
Sarebbe come se i dvd fossero semplicemente un vhs convertito in digitale. Niente contenuti speciali, sottotitoli, interviste, possibilità aggiuntive. Bello.

Qualcosa si muove, dicevo. Continua a leggere

5 settembre 2010 Posted by | Stephenson Neil | , | 8 commenti