La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Wastelanders

In questi giorni, in America, si è svolto un evento vagamente importante.
A S. Diego, per la precisione.
Comi-Con 2010. Continua a leggere

Annunci

28 luglio 2010 Posted by | Altro, Dollhouse, Dr Horrible, Serie tv | , , , | 6 commenti

Dollhouse cancellato

C’è da dire che dopo Buffy e il correlato Angel, Whedon non ha avuto molta fortuna con la televisione.

Prima Firefly, e ora Dollhouse.
Serie amate dai tanti fan di Joss, ma stranamente malviste dalla casa di produzione. Continua a leggere

17 novembre 2009 Posted by | Dollhouse, Serie tv | , , , | Lascia un commento

Dollhouse, prima stagione

E la prima, attesissima stagione di Dollhouse è finita.
Non è stata la stagione trionfale che un po’ tutti i fan di Joss si aspettavano, a causa di molte defezioni a seguito dei primissimi episodi.

Episodi effettivamente non entusiasmanti, con la storia che ingrana lentamente.
Ma quando ingrana le cose si fanno molto interessanti, e questa cosa è dimostrata dalla conferma di una seconda stagione malgrado gli ascolti non positivissimi.

Gli episodi iniziali, non eccelsi anche perchè abbastanza a sè stanti, più che altro servono a introdurci alla Dollhouse.
Il luogo dove vengono cancellati ricordi e personalità, e le persone vivono come automi privi di coscienza godendo di una vita perfetta e armoniosa, sorvegliati e seguiti costantemente.
Il luogo dove, pagando, si ottiene esattamente ciò che si vuole. Che sia la ragazza perfetta per una notte, il ragazzo dei propri sogni, il miglior ladro del mondo, un’assistente sociale, una mediatrice, un’esperta in un qualunque campo si voglia. Basta fare la richiesta, e alla Dollhouse verrà creata la personalità desiderata e inserita in una Doll, pronta all’uso per il tempo stabilito. Poi un bel reset, e tutto come prima.

Conosciamo così Echo, la protagonista. Una Doll.
Un tempo si chiamava Caroline, ma ha accettato di offrirsi volontaria per cinque anni alla Dollhouse. Ora non sa più niente di sè o del suo passato, nè capisce che esistano un sè o un passato. E’ una tavoletta bianca su cui scrivere qualunque cosa.
E conosciamo Boyd, il suo supervisore. Ancora non molto fiducioso riguardo la Dollhouse, instaurerà poco a poco un rapporto di profonda amicizia con Echo, non vedendola come una Doll ma come una persona.

Poco a poco anche gli altri comprimari trovano posto sotto i riflettori, sia che si tratti di altre Doll sia che si tratti dei membri della Dollhouse.
Ma sopratutto vengono fuori le due storie portanti.

La prima, che dura tutta la stagione e si snoda lentamente, sempre in primo piano, è quella di Paul Ballard, agente FBI che indaga sulla Dollhouse. E su Caroline.
E che per scoprire la verità e salvare quella ragazza che ha visto solo in un vecchio video rischierà tutto, arrivando a perdere il lavoro e gli amici pur di seguire il suo istinto e il suo cuore. Un duro e puro, interpretato da Helo di Battlestar Galactica. Un ottimo personaggio.

La seconda, quella principale e che fa da vero collante a tutta la serie, è quella di Alpha.
La Doll di cui tutti sussurrano impauriti quando qualcosa non rispetta esattamente la loro pianificazione.
La Doll che si era ribellata, che aveva ucciso e deturpato, che era fuggita ed era stata uccisa.
Ma davvero è stata uccisa? Come si chiede Boyd, ci si può realmente fidare delle informazioni passate dai superiori?
Cosa aveva a che fare Alpha con Echo? E se Alpha è morto, chi è che sta bersagliando Echo durante le sue missioni?
Alla fine le due trame si riuniranno negli ultimi due episodi, che terminano con il buonissimo Omega, finale di stagione che mostra un villain affascinante, tra le altre cose. Nonchè alcuni colpi di scena niente male alla Dollhouse…
Alcune cose, come la scelta finale di Ballard, non mi hanno convinto particolarmente però.

In generale, la serie gioca parecchio sul filo del concetto di buono e cattivo, di giusto e sbagliato… quello che fa la DeWitt alla Dollhouse com’è?
Inizialmente si pensa che sia il male assoluto, ma episodi come Needs e Haunted cambiano le carte in tavola, portandoci poco a poco a chiedere se in fin dei conti sia così malvagio il tutto.
E già nel penultimo episodio tra Ballard e Boyd mi sono trovato a parteggiare per Boyd, malgrado tutto…

Una buona serie, che parte lentamente (forse troppo, visto che dura 13 episodi questa stagione) ma poi prende un buon ritmo, tirando in ballo diverse tematiche molto interessanti.
In più in questa prima stagione ci sarebbe un tredicesimo episodio che finirà solo nel dvd, dove comparirà come guest star l’adorabile Felicia Day, la Penny di Dr. Horrible (nonchè star della web serie The guild).

Voto: 6\10

20 maggio 2009 Posted by | Dollhouse, Serie tv | , , , , | Lascia un commento

The Target

Secondo episodio della nuova serie di Whedon, primo episodio potremmo dire visto che il pilot può essere visto come un episodio zero, utile a presentare personaggi e atmosfere.

Con questo episodio invece cominciamo a entrare nella storia. Continua a leggere

26 febbraio 2009 Posted by | Dollhouse, Serie tv | , , , , | 4 commenti

Dollhouse

E finalmente è cominciato il nuovo telefilm di Joss Whedon, Dollhouse. Continua a leggere

16 febbraio 2009 Posted by | Dollhouse, Serie tv | , , , , , | 3 commenti