La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Chris Claremont

XMen

30 novembre 1950, Londra.
Nasce Chris Claremont Continua a leggere

30 novembre 2012 Posted by | X-Men | | 2 commenti

X-Men Deluxe 211

Un balenottero tutto X-Factor!
Che bello! Continua a leggere

25 ottobre 2012 Posted by | comics, X-Men | Lascia un commento

X-Men deluxe 210 – Il ritorno dell’orrore

Come ho detto, ho abbandonato anche i seriali mutanti, dopo averli collezionati per tantissimo tempo.
Troppo lerciume nelle storie, troppa aridità, troppa ripetitività. Troppa incapacità di utilizzare bene i personaggi.
L’unica testata che sto seguendo ancora è il deluxe, che fa da contentitore per archi narrativi di varie testate. Tendenzialmente belle.
Ecco, avete notato il tendenzialmente? Continua a leggere

20 ottobre 2012 Posted by | comics, X-Men | , , , , , | 3 commenti

X-Factor

E alla fine è successo.
Grazie anche, probabilmente, al nuovo maxievento megacrossover AVX, (Avengers versus X-Men… in palio i destini di Scarlet, Hope e della Fenice) per la prima volta da più di dieci anni sono tornato da un viaggio mensile dallo spacciatore senza aver preso Gli incredibili X-Men, la prima testata che avessi mai comprato e che ho sempre comprato, fedelmente, malgrado gli abissi nei quali a volte era precipitata.
Ma quando è troppo, è troppo.
La divisione in due gruppi con il nuovo Ciclope psicopatico e idiota che guida i pezzi grossi sull’Isola Bersaglio, Wolverine che si improvvisa pacifico professore ricostruendo la Scuola e venendo messo sotto scacco da un gruppo di bambini pieni di soldi.
Cable in procinto di ricomparire.
Personaggi snaturati, scelte troppo stupide per essere accettate.
L’ultima ciliegina, il trattamento riservato a Sinistro. Dopo aver distrutto Magneto, sono risuciti a ridicolizzare anche il vecchio genetista britannico. Complimenti.
E quindi, addio anche ai mutanti.

Tranne eventualmente dei cicli interessanti, ma niente più testate con più serie. Almeno, non per un bel po’.

L’eccezione potrebbe essere, a seconda delle storie, questo X-Men deluxe.
Il numero 208, per esempio, contiene sei mesi di X-Factor di Peter David.
Una delle poche serie mutanti meritevoli, al momento. Continua a leggere

21 agosto 2012 Posted by | comics, X-Men | Lascia un commento

Mutanti di luglio

Il piatto forte del mese è senza dubbio il deluxe, dedicato alla saga di X-Force The dark angel Continua a leggere

19 luglio 2012 Posted by | comics, X-Men | 4 commenti

Gli incredibili X-Men 264

La scorsa settimana ho detto dello Scisma che ha colpito gli X-Men, e della nascita di Wolverine e gli X-Men, la testata con le serie pro-Logan.
Adesso passiamo alle testate pro-Cyke, ospitate sul mensile storico degli uomini X. Continua a leggere

19 giugno 2012 Posted by | comics, X-Men | 8 commenti

Lo Scisma e gli X-Men

Qualche tempo fa mi è stato chiesto di parlare degli X-Men, dato che da un po’ sembravo snobbarli.
Approfitto della fine di Scisma e della nascita della nuova testata Wolverine & gli X-Men per tornare a parlare di quello che è capitato ultimamente ai discendenti di quell’universo meraviglioso che era il mondo mutante scritto da Chris Claremont (ma anche, in seguito, dal figlioccio Lobdell…)

Continua a leggere

12 giugno 2012 Posted by | comics, X-Men | 17 commenti

Viaggiare nel tempo

I viaggi nel tempo sono uno degli argomenti più confusionari e caotici che si possano trovare.
Voglio dire, alla fine è tutta pura teoria, e gli effetti sul presente di un viaggio nel passato sono solamente ipotizzabili.
Ma ieri, dopo essermi finalmente messo in pari con la visione di Fringe, sono entrato in un loop sui viaggi nel tempo, cercando di capire cosa fosse stato fatto in questa quarta stagione della serie, e se fosse o meno plausibile.

Ma andiamo con ordine. Continua a leggere

19 febbraio 2012 Posted by | Fringe, X-Men | 12 commenti

Aggiornamenti dicembrini

In questa prima parte di dicembre sono risucito a leggere qualche fumetto e a guardare una bella miniserie della SyFy in due puntate:
Neverland.
E’ una sorta di prequel di Peter Pan, che risponde alla domanda “come siamo arrivati ad avere Peter Pan in lotta con Capitan Uncino sull’Isola che non c’é, come ci è stato mostrato in Peter Pan? Cosa è successo prima?”
E la risposta è fantascientifica, con una sfera magica in grado di trasportare su questa Neverland le persone che la colpiscono.
Come un galeone pirata guidato da una temeraria corsara.
O un branco di ragazzini di strada londinesi, molto Dickensiani (e in questo mi ha ricordato il Peter Pan di Loisel), salvati e addestrati dall’istruttore di scherma Jimmy a diventare ladruncoli, a tenersi vivi.
E tra loro c’è il piccolo Peter, che ama stare sui tetti. Peter privo di paura, Peter legato moltissimo al suo salvatore, Jimmy. Peter che guida i suoi compari suonando dai tetti diverse melodie con il suo flauto.

Un Peter che ricorda parecchio Locke Lamora, e che nell’arco della miniserie si mostra per quello che giustamente è: un bambino solo e impaurito. Diverse volte lo avrei voluto più cattivo, smaliziato, arrogante. Ma la caratterizzazione che gli è stata data è ottima.
Così come mi è  piaciuto molto anche James Hook, il futuro Capitan Uncino. Anche se, sopratutto nella seconda parte, non potevo guardarlo senza pensare “sembra Dio…

Davvero una piacevole scoperta, consigliatissimo!

E ora passiamo ai fumetti.

Continua a leggere

10 dicembre 2011 Posted by | comics, Neverland, The walking dead, X-Men | Lascia un commento

Varie e assortite

Edit: questo post era stato fatto la scorsa settimana. Poi mi è stato fatto notare che era sparito… mah, misteri di WordPress.

Segnalazioni, letture del week-end passato in gran parte a cazzeggiare, appuntamenti e altre bazzecole di questo tipo che mi si stavano accumulando e che scordavo di postare. Continua a leggere

23 ottobre 2011 Posted by | Bleach, D.Gray-Man, Doctorow Cory, Fairy Tail, Firefly, Gaiman Neil, Lazellari Edward, Lowric John Patrixk, Lucca Comics, Pratchett Terry, Psyren, Rat-Man, X-Men | Lascia un commento