La torre di Tanabrus

Did you miss me?

L’angolo del nerd: Zombies!!

Ritorniamo alla rubrica di cazzeggio nerdico, visto che al momento sono impegnato con la lettura di The shadow year e ci vorrà ancora un po’ prima di finirlo.

Parliamo di una problematica su cui tutti, prima o poi, avrete di certo rimuginato. Magari vi sarete trovati in questa situazione, costretti ad arrangiarvi con mezzi di fortuna per l’assenza di qualcosa di appropriato.

La scena: siete a cena in casa vostra, belli tranquilli. Un fantasy in una mano, l’ultimo X-men nell’altra, in sottofondo del sano metal mentre la tv spara l’ennesima replica di The big bang thory, in attesa della nuova stagione (si, è finito lunedì ma ne sento già la mancanza).
Tutto a un tratto… Continua a leggere

31 maggio 2010 Posted by | L'angolo del nerd | , , , , , , | 4 commenti

Wunderkind – La rosa e i tre chiodi

Autore: G. L. D’Andrea
Editore: Mondadori
Prezzo: € 17,00
Pagine: 394
Decisamente meglio del primo libro, questo è certo.

Questo secondo libro è quasi claustrofobico, opprimente. Il Dent de nuit diventa una sorta di prigione oscura e pericolosa, dove la gente vive rintanata per paura di quello che si aggira per le strade.
E quello che si aggira per le strade sono le orde di creature agli ordini del Venditore, e i cacciatori suoi alleati.
Loro, e i cambiavalute ancora vivi e ancora desiderosi di combattere, agli ordini di Bulywif che in questo clima di guerriglia concede sempre più spazio al licantropo dentro di sè. Continua a leggere

27 maggio 2010 Posted by | D'Andrea G. L. | , , , , | 3 commenti

Wunderkind – Una lucida moneta d’argento

Autore: G. L. D’Andrea
Editore: Mondadori
Prezzo: € 17,00
Pagine: 388

Qualche tempo fa parlavo delle aspettative che possono modificare il giudizio riguardo a un libro. Ne parlavo in relazione a Gothica e ad Alice nel paese della vaporità, due libri da cui mi aspettavo molto.
Per certi versi anche questo libro è stato letto sotto una bella pressione di aspettative. Ma qui le aspettative erano molteplici.

Da un lato c’erano le aspettative negative nate dai commenti su Anobii e sul sito della Gambera, e dal fatto che l’editore fosse Mondadori. Non lo nego, per certe cose sono razzista e il binomio “Mondadori – Fantasy italiano” è una di queste.
Dall’altro lato invece c’erano le aspettative positive sorte conoscendo D’Andrea dalle pagine del suo blog, leggendone i commenti favorevoli di tanti altri blogger che seguo.
Pareri completamente opposti che mi hanno convinto infine a leggere il libro per farmi una mia opinione, cercando di riuscire a costruirmela tenendo da parte i preconcetti e le aspettative. Continua a leggere

26 maggio 2010 Posted by | D'Andrea G. L. | , , , , | 1 commento

Utopia 1-3


Ed ecco che è cominciata Utopia, l’ultima saga mutante.
Un crossover con gli Oscuri Vendicatori di Osborn, dei quali prima di leggere queste pagine non sapevo assolutamente nulla visto che ho smesso di seguire le diecimila testate della sezione Heroes.
Intendiamoci, non che non mi vada a genio l’idea di Osborn che prende il potere alleandosi con tutti i supercriminali più potenti così da tenere a bada i poveri gruppetti di eroi, nè reputo la cosa assurda. Anzi, è molto più realistica di quanto si possa pensare, no? Però il dover seguire ennemila testate per tenere le fila del tutto mi ha stancato da tempo. Non so bene da quando, un giorno sono entrato in fumetteria e mi sono accorto che stavo prendendo per abitudine le varie testate degli eroi.
E ho detto basta, resto solo con i mutanti. Come all’inizio.

Ma sto divagando, direi. Continua a leggere

25 maggio 2010 Posted by | comics, X-Men | , , , , , , , | 2 commenti

Alice nel paese della vaporità

Autore: Francesco Dimitri
Editore: Salani
Prezzo: € 16,80
Pagine: 277

Devo ammettere che all’inizio avevo un po’ paura, di Alice: con le aspettative elevatissime che nutrivo per questo libro dopo aver letto Pan e La ragazza dei miei sogni ero terrorizzato di pretendere troppo e di rimanere deluso dal libro a prescindere.

Per fortuna questa paura si è rivelata infondata, e anche questa volta mi ritrovo ad applaudire il lavoro di Francesco. Ne sono davvero contento, visto che è stato il primo autore al quale abbia scritto per complimentarmi dopo aver letto un libro (Pan), e visto anche che proprio per far conoscere a più gente quel libro avevo aperto questo blog.

Ma passiamo al libro, adesso. Direi che sono necessarie almeno due letture, qui.

Continua a leggere

22 maggio 2010 Posted by | Dimitri Francesco | , , | 8 commenti

Tokyo Soup

Autore: Ryu Murakami
Editore: Mondadori
Prezzo: € 7,50
Pagine: 232

Questo è un libro che ho cercato a lungo, senza trovarlo se non su online.
Era tra i libri che volevo leggere nel 2009, invece ci ho messo sopra le mani solo quando su ibs l’ho trovato scontato, tra i reminders.
A quel punto il desiderio di leggerlo era quasi svanito, ma visto che c’ero l’ho preso lo stesso.

Comincio col dire che  di giapponese per ora ho letto solo Haruki Murakami, e ammetto che la mia adorazione per questo autore lo rende un’ingombrante pietra di paragone.
Può essere quindi che mi aspettassi qualcosa di più simile a quel Murakami, ma il libro non mi ha intrigato particolarmente.

Parla di un giovane, Kenji, che di lavoro fa la guida turistica abusiva per stranieri in cerca di sesso. Li porta nei quartieri a luci rosse, fa da interprete, li consiglia.
E’ interessante la contrapposizione tra il mondo nel quale si muove Kenji quando lavora e l’atmosfera normale e tranquilla che si respira invece quando la sua ragazza, una liceale, è con lui.
Ed è interessante anche l’analisi della società giapponese che viene fatta dal protagonista, a contatto con alcuni degli elementi più controversi e tristi di questa cultura. Un’analisi che coinvolge anche le culture straniere, sopratutto quella americana: come mai i giapponesi tendono così tanto a imitare gli americani? come mai non hanno vere e proprie divinità loro? come mai si comportano così con i gajin, e perchè i gajin si comportano come si comportano?

Poi però c’è Frank, un cliente americano.
Un cliente amichevole, timido, impacciato. Ma un cliente che poco a poco mette un’inquietudine incredibile a Kenji. Racconta solo bugie, la sua pelle sembra finta, e sopratutto a volte il suo volto si trasfigura facendo rabbrividire il ragazzo per la cattiveria senza limiti che vi scorge. Sono solo istanti e sensazioni, ma bastano a fargli temere che questo strano cliente sia l’assassino di una liceale che si prostituiva, ritrovata morta e smembrata.

E più lo conosce, più ne ha paura. Ma non può staccarsene, no può abbandonarlo. Ha il terrore, la certezza che sappia dove vive. Che possa raggiungerlo in qualsiasi istante.
E intanto discende in un vortice di orrori, tra magia e crimini efferati. Arrivando a osservare il tutto con un certo distacco, come se non fosse più lui a parlare e a dialogare con Frank ma un’altra persona.
E a quel punto, quando avrà visto uccidere delle persone, quando avrà visto gole tagliate e colli spezzati e carne bruciata… a quel punto niente sarà più lo stesso, per lui.

Come idea non è male.
C’è l’analisi sociale, con la moda della prostituzione giovanile e l’usanza dei lavoratori mandati lontano dalle famiglie e i suicidi degli impiegati.
C’è il percorso personale di Kenji.
C’è l’elemento soprannaturale, la magia di Frank che ipnotizza le persone, le immobilizza, ne legge i pensieri.

Ma c’è un grosso ma… detto come si direbbe in altri campi, si impegna ma non eccelle in nulla.

L’analisi sociale è più diretta ai giapponesi che non a noi gajin; il percorso personale di Kenji è abbozzato, ben diverso dai viaggi spirituali di Haruki Murakami; senza contare che in questo personaggio non sono riuscito a ritrovarmici, mentre i protagonisti dell’altro Murakami mi calzano il più delle volte a pennello.
L’elemento soprannaturale riguarda proprio la magia, molto materiale e concreto come sorpannaturale.
E l’orrore, lo splatter del massacro… beh, dopo aver letto Ellis l’ho trovato pacifico, privo di eccessi.

Leggibile, non malvagio, ma non ci ho trovato quasi nulla dentro. Peccato.

Voto: 6/10

21 maggio 2010 Posted by | Murakami Ryu | , , | 3 commenti

Gothica

Autore: Francesco Falconi
Editore: Verdenero
Prezzo: € 16.00
Pagine: 264

Ingegneria genetica.
Eugenetica.
La razza perfetta.
La clonazione umana.
Gli OGM.

Continua a leggere

19 maggio 2010 Posted by | Falconi Francesco | , , | 1 commento

Hero tales 1

Ecco arrivato il nuovo manga dell’autrice di Full Metal Alchemist, proprio mentre in patria FMA dovrebbe avviarsi alla conclusione (e Aplhonse ha appena fatto una scelta che… ma evitiamo di spoilerare su altre serie così, a tradimento…).

I disegni direi che Continua a leggere

18 maggio 2010 Posted by | Hero Tales, Manga | , , | 5 commenti

Dio è morto

Ronnie James Dio.
10/07/1942 – 16/05/2010 Continua a leggere

16 maggio 2010 Posted by | Dio, Musica | | 2 commenti

Last argument of kings

Autore: Joe Abercrombie
Editore: PYR
Prezzo: 14,78
Pagine: 636

Alla fine, questa terza e ultima parte della saga The first law penso abbia ben risposto alle aspettative. Una saga che è andata in crescendo,  partendo dal primo libro -un assaggio gustoso ma solo un assaggio-  e proseguendo col secondo libro -bello ma troppo lento- per finire con un avvincente terzo volume.
Continua a leggere

15 maggio 2010 Posted by | Abercrombie Joe | , , , , | Lascia un commento