La torre di Tanabrus

Did you miss me?

I migliori libri del 2009

Dopo il peggio che ho letto, ecco le perle.
Ovviamente non sono dieci, sarebbe stato troppo riduttivo… questa volta sono tredici.

Cominciamo da Murakami, e dal suo Dance dance dance. Probabilmente il libro che mi ha più colpito in questo anno, visto che a distanza di sette mesi mi ritrovo ancora a pensare all’uomo pecora, al protagonista del libro e all’ordine imperativo di danzare sempre e comunque per sopravvivere, senza mai fermarsi. Consigliatissimo a tutti! Continua a leggere

Annunci

29 dicembre 2009 Posted by | classifiche di fine anno, Murakami Haruki | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Ptolemy’s gate

Autore: Jonathan Stroud
Editore: Miramax Books
Prezzo: € 6,34
Pagine: 501

Le ultime due parti di questo libro -capitolo finale della Trilogia di Bartimaeus- le ho divorate, impiegando così il tempo altrimenti dedicato allo studio. La mia coscienza ringrazia mugugnando.
Effettivamente chi mi aveva preannunciato un libro molto bello aveva pienamente ragione.

Così come per il secondo libro, anche qui ci troviamo sbalzati avanti nel tempo di qualche anno, rispetto all’ultima avventura della saga.
Un balzo di tre anni, per l’esattezza.
Nathaniel è ora Ministro dell’Informazione, fa parte del Concilio. Il suo compito è prevalentemente quello di far credere alla gente comune che la guerra in America sia bella e giusta, e sopratutto che gli inglesi la stiano vincendo. In realtà, ovviamente, gli inglesi stanno prendendo sonore legnate e non avanzano di un passo.
Inoltre si è avvicinato parecchio alla Farrar, visto che i due sono i membri più giovani del Concilio, osteggiati dagli altri e abbastanza privi di alleati. Nathaniel ha diciassette anni, e ovviamente quando è con la collega i suoi pensieri, umanamente, divagano alquanto…

Ora non ha più il solo Bartimaeus al suo servizio, ma conta altri quattro djinn di discreto livello. Bartimaeus però è l’ombra del vecchio djinni spaccone e potente. Nathaniel lo ha convocato pressochè costantemente negli ultimi tempi, e il prolungato soggiorno sul piano materiale ne ha danneggiato gravemente l’essenza. Avrebbe bisogno di un periodo di riposo nell’altro spazio, ma il suo padrone pare riluttante a concederglielo. Dopotutto conosce il suo vero nome, e se qualcuno lo convocasse mentre è libero… Continua a leggere

7 agosto 2009 Posted by | Stroud Jonathan | , , , , , | 5 commenti

E’ in arrivo un bastimento carico di…

Mentre mi godo La corona di spade del compianto Jordan -e cerco di ricordare cosa fosse successo nel volume precedente. Magari un riassuntino prima di quei tomi da settecento pagine che escono con cadenza annuale potrebbe essere una buona idea…- mi comporto da persona previdente, e vista l’antipatia sviluppata recentemente per la libreria devo correre ai ripari.

La fumetteria non è aperta negli orari che mi tornano bene, resta quindi il buon ibs. Ultimamente avevo il problema della consegna, visto che ero sempre a fare il tirocinio, ma settimana prossimo conto di essere quasi sempre a casa a studiare.
Quindi potrò accogliere come si deve i nuovi acquisti.

Un bel gruppo di libri in inglese, che (forse) prima o poi saranno pubblicati anche qui da noi.
Molto forse.
Non ho incluso nell’acquisto la saga di Mistborn per sostenere il tentativo di pubblicarla fatto dalla Fanucci, mi sorprendo per quanto sono buono!!

Comunque, cosa mi arriverà settimana prossima?

Golem’s eye e Ptolemy’s gate, così da poter finire la saga di Bartimeus cominciata a gennaio con The amulet of Samarkand;
The blade itself, di Abercrambie, primo libro della trilogia The first law. Un fantasy classico e ironico, del quale Rothfuss tempo fa aveva parlato benissimo. Lo stile di scrittura di Abercrambie è stato poi paragonato a quello di Lynch, si vedrà.
The court of the air di Hunt, un misto di sf e fantasy ambientato in un’epoca vittoriana dove esiste la magia e la tecnologia è a un livello steampunk, primo libro della serie Jackelian.
Dresden files – Welcome to the jungle, di Butcher. A forza di leggerne sul blog di Fed mi sono incuriosito a questo personaggio, così mi sono preso anche il primo libro della sua serie.
Heroes die, primo libro di un’interessante serie di Stover che coniuga un’ambientazione fantasy con un mondo futuristico e con il mondo del business televisivo.
Last wish, una raccolta di racconti di Sapkowski, autore fantasy polacco che sta acquistando una discreta fama con la sua saga The witcher.
Looking glass wars di Beddor. Ambientato nel mondo di Alice nel paese delle meraviglie, che si scopre essere un po’ diverso da come lo aveva descritto Carroll… è un mondo parallelo dove Alyss Heart (Alice), futura regina, è scappata nel nostro mondo a causa dell’usurpatrice, ma ora è tornata a casa per unirsi alle forze dei ribelli…
Spirit gate di Elliott, il primo volume di un’ambiziosa saga in sette volumi divisa in due trilogie e un libro isolato, al momento è quasi finita la prima trilogia. Fantasy ambientato in una terra un tempo rigogliosa e ormai abbastanza disastrata, abbandonata dai semidivini Guardiani e dai Reeve a cavallo di aquile giganti… finchè uno di questi Reeve decide di tornare a difendere quella terra.
The thunderer, di Gilman. Un fantasy con molta magia, che comincia quando la nave Thunderer riesce a catturare il Dio-uccello che sta tornando alla sua città. Sembra ci sia avventura, horror… un po’ di tutto, per uno tra i migliori debutti dello scorso anno. Vedremo.
Warded man, di Brett. Un mondo dove i demoni sono partoriti dal pianeta stesso, e dove gli umani per proteggersi vivono confinati in zone protette da barriere capaci di tenere i demoni alla larga… un mondo duro e pieno di pericoli, uno dei libri più lodati dello scorso anno.
La casa delle anime di Ruff, autore che mi è stato consigliato durante una delle mie fasi di fissazione con Palahniuk. Dovrebbe essere abbastanza caotico e surreale come libro…

Inoltre, gentile omaggio dell’ibs, giungerà anche il dvd La città incantata di Miyazaki.

Si, non vedo l’ora arrivi il corriere!

13 luglio 2009 Posted by | Abercrombie Joe, Brett Peter V., Butcher Jim, Elliott Kate, Frank Beddor, Gilman Felix, Hunt Stephen, Sapkowski Andrzej, Stroud Jonathan, Woodring Stover Matthew | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti