La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Morty l’apprendista

Autore: Terry Pratchett
Editore: TEA
Prezzo: € 8,60
Pagine: 249

E’ il secondo libro del Mondo Disco che leggo. Un anno fa, durante i saldi estivi della TEA, avevo preso Il colore della magia, il primo della saga, che però non mi aveva catturato. Di quel libro comunque mi era rimasta un’ottima impressione di Morte, e così ci ho riprovato puntando direttamente a uno dei libri su questo personaggio, stavolta.

E devo dire di non esserne rimasto affatto deluso.
Il libro è leggero, divertente, rapido. Una lettura rilassante, decisamente.

Morte decide di prendersi un apprendista. Il povero Morty, un ragazzo praticamente cacciato da casa dalla famiglia (coltivatori di viti riannuali, che vanno piantate adesso per raccoglierne l’uva la stagione passata e poterne fare il vino per gli indovini) a causa della sua scarsa attitudine al lavoro inflessibile e meticoloso di coltivatore di piante riannuali.
Morty finisce così a casa della Morte, dove conosce la figlia adottiva Ysabell e il servitore Albert. E comincia ad accompagnare Morte quando va a lavorare, a recidere le anime dai corpi quando per questi giunge il momento di morire. Continua a leggere

13 agosto 2009 Posted by | Pratchett Terry | , , , , , | 6 commenti

Mi ero dimenticato…

…che questo è periodo di sconti diffusi, non solo di 20% sul fantasy in lingua inglese.
Così, ricordatomi delle varie offerte e sopratutto della Tea, ho fatto qualche aggiunta all’ordine.

Come qualcuno forse avrà intuito, arriverà Scelti dalle tenebre della Rice.
E lo seguiranno Morty l’apprendista (Mondo Disco, ti concedo una seconda possibilità) e Resti mortali della Hamilton.
Resti mortali avevo un obbligo morale a comprarlo, visto che da un anno ho fermo in attesa Polvere alla polvere, sempre di quella serie, ma non ho mai osato leggerlo visto che viene dopo questo volume.

E al riguardo… qualcuno saprebbe spiegarmi come mai, della saga di Abhorsen di Nix si trovi benissimo il primo volume, Sabriel. Si trovi benissimo il terzo volume, Abhorsen. Ma non si trovi nemmeno a piangere il volume centrale, Lirael?
No, perchè anche Abhorsen riposa mogio da ottobre dello scorso anno sulla mia libreria, ma di trovare Lirael non c’è verso. Nemmeno su ibs.

Va a finire me lo cerco in inglese e aggiro l’ostacolo…

Ah, e con questo anche oggi salta un post che vorrei fare da un paio di settimane riguardo l’ultimo libro di Goodkind… se domani esco da lavoro presto lo faccio nel pomeriggio, altrimenti venerdì se torno vivo da Firenze.

15 luglio 2009 Posted by | Hamilton Leurell K., Pratchett Terry, Rice Anne | , , , , , , , | 11 commenti

Novità di ottobre

Questo mese non sembrano esserci molti titoli interessanti (per me, almeno) in uscita. Meglio, visto che ho ancora una lista dei desideri considerevolmente lunga… ma vediamo cosa arriverà in libreria ad ottobre.

Il destino dell’assassino, di Robin Hobb (Fanucci, 785 pagine, 19,50 €)
Un tempo assassino del re, FitzChevalier è adesso al servizio della piccola banda del principe Devoto, che veleggia verso un futuro incerto quanto le acque che separano i Sei Ducati dalla lontana isola di Aslevjal. Il suo dovere è aiutare il principe a portare a termine la sfida lanciatagli da Elliania: portarle la testa del drago Icefyre, che le leggende dicono sia sepolto nel ghiaccio. Solo dopo che questa missione sarà completata, si potranno sposare e porre fine alla guerra tra i due regni. Ma non tutti sono contenti che un principe straniero cerchi di uccidere il drago Icefyre. E perché Elliania tiene tanto alla sua morte? La storia di Fitz e del suo amico, il Matto, raggiunge la sua spettacolare conclusione in II destino dell’assassino: le ardue prove che devono affrontare saranno necessarie per salvare l’esistenza stessa dei Sei Ducati.

Sicuramente sarà un gran bel libro, ma non lo posso prendere visto che ho cominciato la Hobb in economica. E tralasciando l’asimmetria che creerebbe il passaggio da un’edizione all’altra, sopratutto sono molto indietro con la lettura. Devo ancora finire la prima trilogia dei Lungavista… ma di sicuro merita.

Morty l’apprendista, di Terry Pratchett (Teadue, 210 pagine, 8,00 €)
Mortimer, detto Morty, non ha le idee chiarissime su quel che vuol fare da grande. Almeno fin quando non diventa l’apprendista di un insolito maestro: la Morte, proprio quella con la falce, in persona. Una volta appurato, con notevole sollievo, di non dover essere necessariamente morto per poter svolgere il lavoro, Morty si appassiona alla nuova materia, anche se ben presto scoprirà che essere apprendista della Morte non è poi così romantico e affascinante come sembrava. Pericoli e sfide terribili lo attendono, forse troppo grandi anche per lui, il predestinato.

Il mio primo approccio con il Mondodisco non è stato dei migliori, ma il personaggio della Morte è stato tra le cose che mi sono piaciute dei più… ci potrei fare un pensierino, se me lo ritrovassi davanti in libreria.

Un bacio nell’ombra, di Laurell K. Hamilton (Teadue, 522 pagine, 8,60 €)
Merry Gentry vive a Los Angeles e lavora in un’agenzia investigativa specializzata in crimini sovrannaturali e casi di magia. Fin qui nulla di strano, in un mondo in cui elfi, fate e altri esseri incantati convivono da millenni con gli umani. Il problema è che, dietro quella minuta ragazza dall’esistenza apparentemente normale, si cela Meredith NicEssus, principessa dei Sidhe, fuggita dal regno di Faerie perché sua zia Andais, la terribile regina, voleva ucciderla. Merry deve assolutamente mantenere segreta la propria identità e, per tre anni, la copertura funziona. Finché un’indagine su un uomo che usa un potente afrodisiaco magico per conquistare e soggiogare le donne non la porta a scoprirsi.

Primo libro della seconda saga della Hamilton. Sempre di invegastrice si tratta, ma le somiglianze con Anita Blake sembrano finire qui… anche qui potrei dargli una possibilità.

1 ottobre 2008 Posted by | Hamilton Leurell K., Hobb Robin, Nuove pubblicazioni, Pratchett Terry | , , , , , , , , , , , | 4 commenti