La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Il sapore della vendetta


 

Formato: Hardcover
Lingua: Italiano
Prezzo: € 24,00
Pagine: 736
Data di pubblicazione: 2009 (2014 versione italiana)

Una storia di vendetta e di violenza, ambientata nel Mondo Circolare.
Una storia che ci mostra nuovi personaggi, e ci fa conoscere nuovi lati di personaggi marginali della prima trilogia di Abercrombie.

Tutto comincia quando in Styria il granduca Orso uccide a tradimento i comandanti della compagnia di mercenari che da anni gli stanno dando vittorie a ripetizione su tutti i suoi avversari.
Un tradimento dovuto al timore che Monza, la leader delle Mille Spade, intenda usurparne il trono.

E così Monza osserva ex-alleati uccidere suo fratello, menomarla e gettarla da un dirupo.

Ma sopravvive, rimessa in sesto da un misterioso guaritore da cui fugge subito dopo essersi ripresa, terrorizzata. E desiderosa di vendetta.
Vendetta contro le sette persone che hanno distrutto il suo mondo, la sua famiglia e il suo corpo.

Sfruttando le ricchezze accumulate negli anni raduna un gruppo variegato di persone che la aiutino nel suo progetto: un maestro assassino con la sua giovane apprendista, un guerriero del nord giunto in Styria per tentare di cambiare vita e diventare un brav’uomo, un ex-galeotto con crisi maniacali, una spia dell’Unione, e il precedente capo delle Mille Spade, l’uomo che aveva fatto da padre a Monza e che da lei era stato a sua volta tradito.

Gli ingredienti per una bella storia ci sono. Abbiamo il movente, abbiamo il piano, abbiamo sette omicidi da portare a termine, abbiamo un misterioso e letale assassino assoldato da Orso per trovare ed eliminare Monza.
Abbiamo vendetta e passione, abbiamo squarci del passato che ci fanno consocere meglio il defunto Brenna, abbiamo spirali di violenza causate da desideri plurimi di vendetta e da tradimenti.

Però il libro non mi ha catturato.
Non so se sia stata la struttura in capitoli dedicati a una città e un omicidio ognuno, come se fossero i livelli di un videogioco.
Non so se sia stato l’inizio, che mostrava una Monza spietata deridere le buone intenzioni dell’ingenuo Brivido, e mostrava il gruppo di sicari con un’atmosfera quasi conviviale.
Non so se sia stato il proseguio, con l’atmosfera nel gruppo sempre più cupa malgrado la coppia Cosca-Ghigno: la spirale di violenza, la tortura di Brivido che lo cambia completamente, e al contempo Monza che scopriamo essere più delicata di quanto visto in principio.

Ecco, il ribaltamento quasi totale che è uno dei fondamenti del libro è senza dubbio bello e venuto bene: ribaltamento dei ruoli tra Brivido e Monza, tra Orso e Monza, tra traditore e tradito, tra mercenario e nobile.
Fino al gioco delle vendette, alla scoperta che tutto quanto sia stato causato da una vendetta ancora più datata nel tempo, relativa a una situazione ben più grande del contesto in cui si muove Monza… la cui vendetta comunque sconvolgerà l’intera Styria, con effetti in cascata di portata monumentale per gli Anni di Sangue.

Ma come dicevo, se da un lato apprezzo ciò che sta sotto, i significati, anche singole scene, non ho apprezzato particolarmente l’esecuzione.

 

 

Annunci

3 agosto 2015 - Posted by | Abercrombie Joe | , , , ,

2 commenti »

  1. Libro che mi è piaciuto un po’ più della trilogia della Prima Legge, ma che non arriva a The Heroes, il miglior libro di Abercrombie che ho letto.

    Commento di M.T. | 3 agosto 2015

  2. Anche io ho da poco letto questo libro. Condivido l’impressione che la storia (coinvolgente, all’inizio) non sia la più valida di Joe Abercrombie. Alcune cose sono venute bene, ad esempio le sacrosante ragioni di Monza dopo un po’ non sembravano più così sacrosante…

    Commento di brunobac | 4 agosto 2015


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: