La torre di Tanabrus

Did you miss me?

La bellezza delle cose fragili


 

Formato: Digitale
Lingua: Italiana
Prezzo: € 2,49
Pagine versione cartacea: 328
Data di pubblicazione: 2013

Una bella storia, un bel libro che parla di emozioni, di sentimenti, di rapporti.

Due ragazzi africani, a studiare in America con borse di studio.
Lui, sfuggito alla povertà dei villaggi del Ghana, ragazzo prodigio, futuro chirurgo di fama assicurata.
Lei nigeriana, orfana di guerra spedita da amici nell’altro continente.

Due ragazzi in fuga dal passato, che creano una famiglia.
Quattro figli.
Il maggiore che viene visto come una copia del padre, pronto a seguirne le orme.
Poi i gemelli, bellissimi e inquietanti, un bimbo e una bimba, intelligentissimi.
E infine la piccola, nata molto tempo dopo, prematura e per la cui vita il padre ha lottato per giorni in ospedale.

Un nucleo di sei persone, immigrati africani che lottano in America per trovare il loro posto, per vivere lì.
Ma il passato incombe su di loro.

Sui genitori, addosso ai quali ha lasciato cicatrici emotive che cambieranno la vita della famiglia.
Sui figli, schiacciati tra la dissoluzione della famiglia, le sue conseguenze, l’incapacità di comunicare con gli altri.

Fino a quando una morte non li riunirà, costringendoli dopo tanto, troppo tempo a stare tutti insieme, costringendoli a portare alla luce verità da troppo tempo nascoste dentro, sepolte in fondo al cuore, a macerare, a ribollire, a fomentare rabbia e divisioni.
Non me lo aspettavo, davvero una bella lettura.

Annunci

30 luglio 2015 - Posted by | Selasi Taiye | , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: