La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Reaper’s gale


 

Formato: Digitale
Lingua: Inglese
Prezzo: € 8,83
Pagine versione cartacea: 844
Data di pubblicazione: 2007
Saga: The Malazan book of the fallen
Gardens of the moon (1999)
Deadhouse gates (2000)
Memories of ice (2001)
House of chains (2002)
Midnight tides (2004)
The bonehunters(2006)
Reaper’s gale (2007)
Toll the Hounds (2008)
Dust of dreams (2009)
The crippled God (2011)

 

In questo settimo volume della saga di Erikson la macrotrama rimane un po’ in disparte, mentre alcune trame di minore ampiezza vedono risoluzione.

La trama di Rhulad Sengar, l’Imperatore dalle mille morti, e del suo impero in rovina.
Un impero che scopriamo ancora in mano ai corrotti Letheeri, burocrati e amministratori lasciati al loro posto dai conquistatori Tiste, contenti di rimanere separati da loro, guerrieri estranei a tutto questo, ma tuttavia poco a poco conquistati da chi hanno conquistato, corrotti, cambiati.
Un po’ il declino di Roma dopo la conquista della Grecia, insomma, con la perdita dei valori marziali che li avevano contraddistinti per cedere il passo a filosofia, lusso, ozio.

E contro questo impero, contro l’imperatore burattino del Caduto, le minacce arrivano da più parti.
Dall’est, dove un vecchio nemico tribale è ricomparso dotato di alleati potenti per unificare le tribù cacciate dai Letheeri e vendicarsi.
Dall’ovest, dove l’esercito di Tavore arriva per esigere vendetta contro gli Edur e distruggere il loro Impero, tra corpi di marines che risalgono la costa effettuando imboscate e assalti improvvisi, e il grosso dell’esercito pronto a sbarcare direttamente alle porte della città.
Dal cuore stesso dell’Impero, dove Tehol e il suo servitore Mael\Bugg stanno continuando a lavorare per distruggere finanziariamente l’Impero e il sistema monetario iniquo che da sempre lo sostiene.

E in più ci sono le rivalità e gli scontri tra gli Edur e i Letheeri: il Cancelliere contro il Re Stregone, il comandante del corpo di polizia dei Patrioti contro i comandanti Edur che vorrebbero avvertire l’Imperatore di quanto stia accadendo. Rhulad stesso, messo contro il suo popolo, contro la sua famiglia.

E poi abbiamo i Campioni portati a combattere contro l’Imperatore.
Karsa e Icarium, con intorno a sé nubi di tempesta e profezie di distruzione.
Il libro inizia come sempre abbastanza lentamente, poi con l’arrivo dei soldati Malazan il ritmo diventa forsennato e caotico, visto che l’esercito si divide in tanti piccoli corpi isolati… e noi li seguiamo bene o male tutti.
In questo libro tornano anche le morti eccellenti, le morti che non ti aspetti.
Si dice tanto di Martin, ma qui direi che lo superiamo abbondantemente.
Morti importanti, avvenute come non fosse nulla di speciale, morti quasi ridicole per creature potenti.
Perché a volte si muore eroicamente, altre volte semplicemente si sottovaluta il nemico, si è impreparati, si sbaglia.

Una morte sopratutto fa male, tanto da far portare il lutto a Hedge e a Quick Ben, tanto da procurare tormenti infiniti all’assassino.
Un buon libro sorprendente se pensiamo che siamo al settimo volume della saga, rovinato però un poco a mio avviso dal finale, troppo accelerato, con troppi personaggi che dovevano rivestire un ruolo importante e che arrivano solo per sbattere il naso contro la realtà.
Silchar, le tre sorelle, Icarium stesso… anche il ruolo di Karsa, alla fine, lascia un po’ di amaro in bocca. E alla fine la guerra dei Malazan rinnegati è quasi facile, dopo la magia di Beak.

Annunci

28 luglio 2015 - Posted by | Erikson Steven | , , , , ,

1 commento »

  1. […] (2000) Memories of ice (2001) House of chains (2002) Midnight tides (2004) The bonehunters(2006) Reaper’s gale (2007) Toll the Hounds (2008) Dust of dreams (2009) The crippled God […]

    Pingback di Toll the hounds « La torre di Tanabrus | 6 ottobre 2015


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: