La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Guerra agli umani


 

Formato: Digitale
Lingua: Italiano
Prezzo: gratuito
Pagine versione cartacea: 306
Data di pubblicazione: 2004

Questo libro è stata una grande delusione, fin dai primi passi.
Uno stile frammentario e caotico, acuito (almeno nella versione digitale) da salti repentini tra una scena e l’altra, che richiedono letture plurime per venire capiti appieno.

La storia segue diverse vicende, troppe:
il protagonista è stufo della civiltà, e dopo aver perso lavoro e affetti lascia tutto alle spalle per vivere come un uomo primitivo in una grotta , immaginandosi “supereroe troglodita” in grado di mostrare una nuova via alle persone.
Poi abbiamo Gaia, una libraia trasformata in barista, rabdomante a tutto campo, affezionata al suo san bernardo che però di punto in bianco scompare.
Abbiamo Sidney, un africano giunto in Italia per venire sfruttato in nero da un’organizzazione criminale che con la promessa vaga di metterlo in regola lo sfrutta come addetto alle pulizie e di notte come gladiatore negli incontri clandestini contro lupi e cani da battaglia.
Abbiamo questa organizzazione, guidata da un albanese che ha fatto strada con le sue intuizioni, spostandosi in periferia e aprendo un canile privato sovvenzionato dal comune, paravento per riciclo e incontri clandestini che fruttano sempre più soldi.

Abbiamo anche cinghiali malati ghiotti di mele, bande di cacciatori, un gruppo ecoterrorista che caccia i cacciatori, bracconieri, traffici di cani e di esseri umani. E un maresciallo dei carabinieri survivalista, sicuro che il mondo stia per finire e sfociare nella violenza più becera.
Parecchie storie che si intrecciano tra loro spesso in modi assurdi, personaggi che prevalentemente non fanno scattare la minima simpatia, tranne magari Gaia, un ritmo abbastanza lento, la parte relativa al titolo (un fantomatico libro di fantascienza che reinterpreta la storia dell’uomo come contaminazione aliena in salsa biblica) che rimane sullo sfondo, tra un borbottio di un fanatico e qualche estratto messo a caso nel testo.

Delusione completa, ho finito il libro invece di abbandonarlo dopo neanche cento pagine solo perché odio interrompere le letture e spero sempre in miglioramenti.

Annunci

5 luglio 2015 - Posted by | Uncategorized | , , , , , , , ,

6 commenti »

  1. Triste dirlo ma… Hai mai letto un libro gratuito che non fosse deludente?

    Ciao, come va? 😀 Appena tornato hai riempito il blog all’istante, ma sono tutti articoli che avevi già scritto e stai postando ora in massa, o hai messo il turbo?

    Sul mio blog c’è un anonimo che rompe le balle perché in sua opinione i miei contenuti sono da bambini (chiaramente non deve aver visto una sola puntata di Code Geass)…

    Commento di Francesca | 13 luglio 2015

  2. Ma vedi, in realtà non è un libro gratuito.
    E’ stato reso disponibile anche gratuitamente, per il resto è un libro normalissimo a quanto ne so. Per dire, anche il ben più famoso Q era disponibile allo stesso modo…

    Va benissimo, grazie ^^
    Non ho messo il turbo, solo che in questo tempo lontano dal blog non sono stato fermo, ho continuato ovviamente a leggere e a recensire su goodreads. Tornato qui ho cominciato a copiare le recensioni, dovrei averne ancora alcune da postare, ma nel frattempo ho cominciato a scriverne di nuove e ho perso il filo 😀

    Uh, per l’anonimo ti devo fare le congratulazioni? E’ mica il tuo primo troll? Happy troll, Francesca!! 🙂

    Commento di tanabrus | 14 luglio 2015

  3. [Ma vedi, in realtà non è un libro gratuito.
    E’ stato reso disponibile anche gratuitamente, per il resto è un libro normalissimo a quanto ne so. Per dire, anche il ben più famoso Q era disponibile allo stesso modo…]

    Capito.

    [Uh, per l’anonimo ti devo fare le congratulazioni? E’ mica il tuo primo troll? Happy troll, Francesca!]

    Grazie! 😀 Pensi sia un troll? Credevo fosse solo scemo/a…

    Non so se sia il primo, quelli scandalizzati perché avevo scritto un post sul fatto che Axel e Roxas di Kingdom Hearts II sembrano una coppia contano? 😮

    Commento di Francesca | 14 luglio 2015

  4. Sanderson ha fatto leggere gratuitamente Il Conciliatore (Warbreaker) e non è stato deludente 😉

    Commento di M.T. | 14 luglio 2015

  5. @Francesca: Se passa il tempo ad attaccare direi di si… 🙂

    @MT: già, vero! Warbreaker l’avevo letto proprio in questo modo anni fa, inaugurando l’allora nuovo e fiammante Kindle!

    Commento di tanabrus | 15 luglio 2015

  6. Ma quanto era figo Warbreaker? Mò me lo rileggo

    Commento di Munky | 16 luglio 2015


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: