La torre di Tanabrus

Did you miss me?

The ministry of thunder


Autore: Davide Mana
Formato: Digitale
Lingua: Inglese
Prezzo: € 3,10
Pagine versione cartacea: 236
Data di pubblicazione: 2014

 

Il libro è di quelli che ti catturano e ti spronano a continuare la lettura, “ancora un ultimo capitolo e poi smetto”.

Ambientato negli anni ’30 in Cina, vede come protagonista Felice Sabatini, un meccanico e pilota di aerei italiano con qualche problema legato al fascismo e al governo italiano, motivo per cui ha scelto di restare lontano da casa.
E’ una sorta di cacciatore di taglie e di tesori, ma quando un irlandese gli commissiona di rintracciare Ernesto Giriodi, un italiano benvisto negli ambienti che contano, non immagina certo la strada che ha appena imboccato.

Una strada che lo porterà a lavorare al fianco di un gruppo di rivoluzionari comunisti cinesi, ad affrontare una squadra di ninja giapponesi e un gruppo di pseudo-nazisti russi.
Il tutto condito da demoni con tre occhi, cani verdi col volto umano, draghi dei fiumi, antichi artefatti, leggende di tesori, profezie.

E ciò che era cominciato come la caccia a un formidabile tesoro, poco a poco si trasforma nella ricerca di un mitologico e sanguinario re immortale, intrappolato da millenni fuori dal tempo e dallo spazio, in attesa di venire liberato. Tutti lo vogliono per i propri scopi… tranne Sabatini, che si è ritrovato immerso in questa vicenda casualmente e ha scelto di continuare prima perché interessato a Pat Neil, poi per desiderio di vendetta per l’attacco del cane fantasma, e infine per riuscire a salvarsi e fermare magari una minaccia inaudita al mondo intero.

L’atmosfera che si respira è ottima, a momenti richiama Indiana Jones ma anche un po’ di Miyazaki, con fascino strafottente italiano, misticismo orientale, ninja, demoni.
Lo stile è buono, e il libro cattura.

E la risposta a qualunque domanda riguardo cose straordinarie, ormai, sarà “Sono italiano, che domande”.

Il libro letto sembrava non essere autoconclusivo perché, come comunicato dall’editore, era erroneamente privo di quattro capitoli (il 16, abbastanza ininfluente, ma sopratutto i tre finali prima dell’epilogo, totalmente necessari).
Sono stato quindi contattato e mi è stato mandato il file corretto, in questo modo la storia si conclude perfettamente (pur lasciando spazio a nuovi sviluppi, ovvio) e le perplessità dovute al finale evidenziate precedentemente nella recensione sono quindi venute a scomparire.
Kudos all’Acheron.

Annunci

18 giugno 2015 - Posted by | Mana Davide | , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: