La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Io sono leggenda


 

Autore: Richard Matheson
Formato: Digitale
Lingua: Italiana
Prezzo: € 1,99
Pagine versione cartacea: 165
Data di pubblicazione: 1954

 

Una splendida storia di vampiri, una visione che come a suo tempo Dracula crea e definisce il genere stesso.

Il vampirismo studiato scientificamente dall’ultimo umano superstite, l’ultimo sopravvissuto all’epidemia che ha spazzato via l’umanità.

La sua esistenza quotidiana in solitaria lotta contro i non morti, la sua pazzia potremmo anche dire, gli effetti della solitudine e delle uccisioni prolungati nel tempo.

La ricerca di una cura, fino a quando un incontro non gli farà mettere gli ultimi anni in discussione, facendogli capire la verità del nuovo mondo che sta nascendo dopo questa Apocalisse. Un nuovo mondo in cui lui è ormai parte della leggenda.

Magistrale l’idea, e splendida la prosa, la costruzione. Per non parlare dell’idea scientifica alla base del tutto, riscoperta e ampiamente utilizzata adesso nell’urban fantasy.

Capolavoro.

Annunci

13 giugno 2015 - Posted by | Matheson Richard | , , ,

5 commenti »

  1. Ha qualche pecca (spiegazioni scientifiche), ma l’idea e soprattutto il punto di vista di chi sia il mostro e chi normale è davvero molto buona, direi un colpo di genio. Ben fatta l’ambientazione e il lottare contro di essa del protagonista.

    Commento di M.T. | 13 giugno 2015

  2. Considerando poi che è un libro di sessant’anni fa, e che molto spesso i libri di oggi sul tema non arrivano neanche ad avvicinarsi al suo livello…

    Commento di tanabrus | 13 giugno 2015

  3. Sì, va tenuto conto di quado è stato scritto. A parte il risentire su un certo aspetto di questo punto, c’è da rendere merito a un’idea davvero valida, che ha insegnato tanto. Non c’è da fare un paragone con i libri d’oggi, che come temi e profondità non ci si avvicinano nemmeno alla lontana (ormai le trame si riducono per lo più a finire in storie d’amore o di sesso…)

    Commento di M.T. | 14 giugno 2015

  4. Che poi l’intera ondata di letteratura zombie degli ultimi anni prende come spunto iniziale una variante di ciò che Matheson qui individua come causa del vampirismo

    Commento di tanabrus | 14 giugno 2015

  5. Senza però riuscire a trasmettere quella sensazione straniante di essere l’ultimo della specie, quella solitudine che è come un abisso spaventoso. Perché è questo che colpisce davvero, più che i cosiddetti mostri.

    Commento di M.T. | 14 giugno 2015


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: