La torre di Tanabrus

Did you miss me?

I miliardi di Lupin


Autore: Maurice Leblanc
Formato: Kindle
Lingua: Italiano
Prezzo: € 1,99
Pagine versione cartacea: 2280
Data di pubblicazione: 2012

Siamo ormai alle battute finali di Lupin e delle sue avventure.
Ormai cinquantenne, dopo una vita di furti sensazionali, imprese gloriose e scontri tremendi tutto quello che vuole (come già intravisto nella vendetta della Cagliostro) è la pace e la tranquillità, per godersi in pace il frutto di tanto lavoro.
Magari usando (e ricompensando lautamente) i suoi vecchi collaboratori come guardie del corpo e domestici.

Ma in tutto questo compare una minaccia proveniente da oltreoceano, da New York.
Un paio di rispettabilissimi gentiuomini hanno deciso che non sia concepibile che un tale ladro viva in serenità del frutto dei suoi misfatti, e mettono su un’organizzazione per rintracciarlo e sottrargli il suo tesoro.
Un’organizzazione che confluisce nella Mafia globale, che utilizza scagnozzi a dir poco equivoci e che ha nel proprio statuto un metodo ben preciso per determinare la ripartizione del bottino, basata sulle undici tessere dei fondatori dell’organizzazione.

Seguono quindi omicidi a raffica all’interno del gruppo degli undici, come sempre ci sarà una bella e coraggiosa ragazza coinvolta (disposta a volarsene in Francia per risolvere il complicato caso della morte del suo datore di lavoro, nonché pretendente e nonno di suo figlio… situazione complicata, vero).
E ovviamente Lupin sarà in prima linea, scocciato di dover combattere per difendere il proprio patrimonio. E la ragazza, di cui ovviamente si innamora.
Come trama sarebbe anche accettabile, e di sicuro è reso bene un Lupin alle soglie del pensionamento, un po’ fuori forma visto che si sta adagiando alla tranquillità della vita ritirata, più un collaboratore della giustizia (“quel Tizio”, viene chiamato in prefettura, la persona che contattano per aiuto quando sono bloccati in qualche indagine) che un ladro oramai.
Ma ci sono dei grossi ma.

Per cominciare, quando scopre di questo progetto ancora in costruzione vola a New York sotto false sembianze entrando negli undici, portando in dote documenti essenziali per i loro piani, documenti su Lupin, i suoi alias, le sue dimore.
Tutto vero e tutto completo, tranne ovviamente i dati attuali.
Perché? Non poteva fornire solo informazioni più parziali, tendendo trappole mirate invece di mettersi quasi fuori gioco da solo?

E poi la gestione dello scontro.
Va bene che sei fuori forma, ma affrontare i cinquanta gangster da solo, armato solo di due pistole che tutti sanno benissimo non userai per uccidere, confidando solo nei centocinquanta poliziotti richiesti alla prefettura per tendere l’imboscata, senza rinforzi delle tue bande?
Questa è follia, e scarsa lungimiranza. Perché va bene che in realtà quei gangster sotto sotto ti ammirano e non ti vogliono uccidere, ma già un colpo di pistola alla gamba quasi ti stende…

E vogliamo parlare della carta segreta, la mossa vincente?
La tigre.
Una tigre fuggita da un circo, curata e accudita dalla ragazza (che, fuggita ai rapitori, si è nascosta in una capanna nel bosco al posto di una sua parente defunta, perpetrandone la leggenda della Bella Addormentata… leggenda con parecchi buchi), addomesticata, addestrata a portare in giro il figlio (come gli spiega dove andare?) e Lupin, oltre che a salvarli.
Assurdità.
Come è assurdo il modo in cui i nemici di Lupin siano ovunque, per quanto sorvegliato sia il posto, e arrivino a tutto e tutti.

 

Insomma, ormai il personaggio è stato ben spremuto ed è difficile tirarne fuori qualcosa di nuovo.
Speriamo che il prossimo e ultimo racconto sia il proverbiale canto del cigno, e che la storia non si chiuda al ribasso.

Annunci

26 gennaio 2015 - Posted by | Leblanc Maurice | , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: