La torre di Tanabrus

Did you miss me?

La Cagliostro si vendica


Autore: Maurice Leblanc
Formato: Kindle
Lingua: Italiano
Prezzo: € 1,99
Pagine versione cartacea: 2280
Data di pubblicazione: 2012

 

Il seguito ideale di La contessa di Cagliostro, annunciato nelle righe finali quando si accenna brevemente alla morte per parto della moglie di Lupin e al rapimento del suo figlioletto, a lungo cercato ma mai trovato, così come la sua rivale Josephine Balsamo.

Lupin se ne va in campagna, per riposarsi (comincia a essere stanco della carriera di avventuriero, ladro e benefattore) e comprarsi una bella villa con i soldi illecitamenti nascosti da un notaio truffaldino.
E invece si trova al centro di alcuni intrighi che lo lasciano perplesso: il furto dei soldi a cui lui stesso puntava, l’omicidio di una ragazza che ha conosciuto e che abita in una villa vicina, con l’assassino ucciso dal suo fidanzato, e l’aggressione al fidanzato e a un misterioso personaggio che si trovava nel parco, morto.
E di questi crimini a venire sospettato è Félicien, il giovane architetto che si occupa di risistemare la villa comprata da Lupin.

Un ragazzo consigliatogli da un medico di sua fiducia, sul quale in seguito a questi eventi comincerà a indagare risalendo la catena di raccomandazioni e conoscenze per giungere infine a una sconcertante verità: il ragazzo potrebbe essere il figlio rapitogli dalla Cagliostro, recuperato poi su commissione della stessa donna da un suo vecchio complice (l’usciere ai tempi di Lenormand) e dai suoi figli, con lo scopo di renderlo un ladro e magari un assassino, e farlo scontrare con il suo stesso padre!

Le prove sono ormai sparite, e Lupin non sa se costui sia o meno suo figlio.
In alcuni momenti sembra quasi di si, in altri il dubbio torna prepotentemente a galla.
Di sicuro per capirci qualcosa bisognerà scagionarlo dalle accuse di omicidio, e per fare questo Lupin dovrà interagire con la polizia in maniera anche più perentoria di quanto non abbia mai fatto finora, impegnato com’è a tentare di decifrare il cuore e l’anima dell’architetto.

 

Una bella storia, di amore ma anche e sopratutto di odio e vendetta.
Di Josephine verso Raoul, di Faustine verso l’assassino del suo amato, di Rolande verso l’assassino di sua sorella.

Un po’ prevedibile in certi punti, ma in questo caso le vicende investigative passano in secondo piano.

Annunci

25 gennaio 2015 - Posted by | Leblanc Maurice | , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: