La torre di Tanabrus

Did you miss me?

I diari segreti di Livingstone


Terzo numero di Adam Wild, e la serie per ora mi convince.
Avventura a cavallo tra storia e fantasia, con diverse trame sullo sfondo che, se seguite e non lasciate troppo a macerare, manterranno la serie interessante.

Abbiamo il dualismo tra Frost e Wild, con il cacciatore che tra non molto immagino ricorderà qualche trascorso con Adam Wild… e che al momento ha trovato una misteriosa alleata, la signora Winter, nuova azionista della ditta americana che si occupa di passare il telegrafo in Africa. Una donna spietata, come viene mostrato in maniera esemplare nella scena con i cuccioli di leone cui avevano appena ucciso la madre, che non stona al fianco del texano, ma di cui incuriosisce la reazione avuta al solo sentire il nome di Adam Wild.
Che si tratti di un amore non corrisposto, e sfociato poi nell’odio?

Poi abbiamo ovviamente il dualismo tra il viaggio del conte Narciso Molfetta e quello di Livingstone, che il Conte vuole ripercorrere.
Un viaggio che riporta indietro nel tempo, sia grazie agli editoriali eccellenti di Manfredi che contestualizza alla perfezione il tutto narrandoci la storia del grande esploratore e sia grazie alla storia stessa, che in questo caso mette in contatto Adam e Narciso con alcune delle lettere perdute di Livingstone. Lettere che indirizzeranno ora i due verso un paio di tiranni locali, ex schiavi liberati da Livingstone e divenuti poi alleati degli schiavisti, sfruttando questa forma di potere per sottomettere i villaggi circostanti.

E non dimentichiamo che, in sordina, c’è sempre la storia tra Adam Wild e la principessa liberata nel primo numero, che aspetta il ritorno a casa dell’eroe…

 

Una lettura divertente (la danza scozzese di Adam davanti al cerchio di guerrieri africani…) ma che al contempo ci immerge in una realtà pesante e crudele, che malgrado tutto non è cambiata poi molto in tutto questo tempo, e che richiama alla mente anche il cuore di tenebra di Conrad.

Annunci

11 dicembre 2014 - Posted by | Adam Wild | , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: