La torre di Tanabrus

Did you miss me?

The darkness beneath


darkness

Secondo episodio di Constantine, dove quanto di interessante intravisto nel pilot corre a nascondersi sotto un sasso e le crepe che si scorgevano si allargano.
Ovvero: non mi è piaciuto.

In questo episodio abbiamo John da solo, senza comprimari (a parte Chas che all’inizio spiega all’amico che non sarà della partita perché il caso su cui vuole indagare è in Pennsylvania occidentale, e lui lì non può entrare. Problemi con la legge dovuti a un demone, un treno e un deragliamento.
Comunque John va da solo, a indagare su una miniera sospetta.
Morti in miniera, morti fuori dalla miniera. L’ultimo è Lannis, morto sotto la doccia quando questa ha eruttato fiamme come fosse un drago.

E strane impronte di mani un po’ ovunque, figure disegnate sulle pareti col carboncino, presenze oscure che si muovono appena fuori dalla vista.

In tutto questo John fa in tempo a scoprire che la moglie di Lannis è una gitana e che ci prova con lui, prima di venire buttato fuori casa e picchiato dai tirapiedi del direttore della miniera.
E conosce Zed, una giovane artista che ha visioni su di lui. E’ la tizia (chica bonita, la chiama lui tanto per chiarire al meglio il ruolo del personaggio) che lo disegnava alla fine del pilot.
Lei, ossessionata da lui e in fuga da qualcosa, fa di tutto per convincerlo a prenderla con sé.
Tipo, non si arrabbia nemmeno quando lui, con l’inganno, la fa cadere in trance e le versa gocce del liquido trovato nella doccia, facendole rivivere la morte di Lannis. Dal suo punto di vista. A tradimento, senza preparazione né avvertimenti.

Comunque le indagini procedono, tra lui che vuol fare da solo e lei che non si arrabbia, lo pedina e lo segue.

Alla fine scopriamo un prete che ha perso la fede e la ritroverà, vedremo pacificati gli spiriti dei minatori morti (gli innocui e protettivi Coblynau, che però qui tanto innocui non sono) e assisteremo alla dipartita della strega che per vendetta controlla i Coblynau per uccidere la gente.

 

Una trama troppo caotica, John che per ora più che il carattere deve l’apprezzamento all’ottima recitazione dell’attore, Zed che al momento è una macchietta, lato soprannaturale niente di che.
Non mi è piaciuto. E sto guardando la serie volendo fortemente che mi piaccia.

Spero nel terzo episodio, altrimenti potrei già abbandonarla.

Annunci

6 novembre 2014 - Posted by | Constantine, Serie tv | , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: