La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Ancora vivo


 

Orfani riparte con la seconda stagione, e con un nuovo nome che ci svela subito il protagonista della serie, l’unico superstite degli Orfani della prima stagione: Ringo.
E riparte con tanta azione e colpi di scena.

Il finale di Orfani 12, con Ringo che guida i rivoltosi al grido di Noi non facciamo cadaveri, noi facciamo la rivoluzione, è ormai lontanissimo. Tipo venti anni.

Nel frattempo Ringo ha lottato, è diventato il nemico pubblico numero uno, ha conosciuto Barbara innamorandosene. E poi deve essere successo qualcosa che lo ha spinto a lasciare, e a deporre le pistole promettendo di non impugnare più armi da fuoco. Cosa di preciso, ancora non si sa. Qualche morte, probabilmente, forse di civili, forse dovuta ai suoi spari.
Comunque si è ritirato, lasciando Barbara a guidare la rivoluzione.

Una rivoluzione fallita, con la Juric che ha sempre più potere e nuovi supersoldati mascherati a farle da balia, i suoi corvi.
Una rivoluzione a pezzi, ormai divisa in cellule indipendenti e ignare del resto della struttura.
Una rivoluzione che si affida ormai ad attacchi suicidi.

Una rivoluzione che sta per morire, come i tre ragazzini catturati dopo un attentato fallito alla presidentessa: Rosa, Nue’ e Seba. Tre ragazzini fuggiti da un orfanatrofio, probabilmente assieme ai due morti nell’attentato (Laura e Samuel), i nuovi Orfani di questa serie probabilmente.
Tre ragazzini al cui salvataggio arriverà un ormai dimenticato e ritirato Ringo, contattato appositamente da Barbara visto che uno dei tre ragazzini, a sua insaputa, è il loro figlio. A insaputa pure di Ringo, che non sapeva Barbara fosse incinta quando lui aveva lasciato la rivoluzione.
E così il salvataggio. Una nuova armatura, nuove protezioni, nuove armi (l’arco magnetico, visto che non vuole sparare).

E nuovi nemici, i Corvi.
Vecchi, anzi, visto che i Corvi sono i cadaveri degli Orfani rianimati e controllati dalla Juric… cadaveri che ricordano il passato, e che tormentano psicologicamente (oltre che fisicamente) Ringo. Il Boyscout, l’Angelo, la Mocciosa, l’Eremita. Tutti contro di lui, tutti nuovamente uccisi. Chissà per quante volte è andato avanti questo scontro, peraltro, visto che il Pistolero non manifesta alcuna sorpresa nei loro confronti, e anzi li riconosce subito.
Una bella sorpresa, così come il fato di Barbara che abbandona subito la serie e per di più lascia Ringo con il dubbio su chi dei tre sia suo figlio.

 

Ora i tre nuovi Orfani cominciano la fuga dai Corvi e dal governo, guidati dal vecchio Orfano superstite.
Chissà se i poteri fisici degli Orfani si trasmettono ai discendenti, dopo tutte le manipolazioni genetiche subite…

 

Ottimo inizio per la nuova serie, adrenalina, stupore e tristezza mescolate insieme a un futuro dispotico e privo di speranza.

Annunci

16 ottobre 2014 - Posted by | Orfani | , , , ,

1 commento »

  1. Concordo: davvero un buon inizio.

    Commento di M.T. | 19 ottobre 2014


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: