La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Anime week (27/9 – 3/10)


terraformars

 

Terra Formars 1

Primo nuovo anime della stagione, di fantascienza.
Conosciamo il protagonista, Hizamaru Akari, che troviamo a combattere in tornei clandestini per il diletto di gruppi di plurimiliardari annoiati. Lotta per salvare la sua amica e amata, Yuriko, malata terminale che potrebbe guarire solamente con un costosissimo trapianto d’organi. Un trapianto che potrà pagare vincendo la sfida finale, contro il re dell’arena.
Un orso.
Perde, è sconfitto e l’orso comincia a mangiarlo. Ma qualcosa gli scatta dentro, diventa una specie di belva lui stesso e massacra il suo avversario.
Poi cerca di fare lo stesso con gli uomini del torneo, una volta scoperto che era tutto un imbroglio e non c’era possibilità di salvezza per l’amica… ma qui entrano in scena due nuovi personaggi, Komachi e Michelle. Sono ufficiali della U-NASA, e sono arrivati fin lì per reclutare Akari. L’obbiettivo della missione? Fermare il virus incurabile che sta colpendo sempre più persone sulla Terra, e che gli rivelano provenire da Marte.
Per questo diverse persone sono state sottoposte a interventi di modifiche genetiche (dall’alto tasso di mortalità… solo il 36% sopravvive), per renderle più forti e resistenti in vista di questa futura missione.
Perché queste modifiche? Perché nel ventunesimo secolo, per terraformare Marte, gli scienziati avevano spedito sul pianeta rosso dei licheni e degli scarafaggi. Questi ultimi erano sopravvissuti e si erano adattati all’ambiente, diventando scarafaggi giganti. Gli stessi che avevano distrutto i mezzi teleguidati inviati in tempi recenti sul pianeta, e sterminato gli equipaggi delle due missioni umane.
Ora però gli umani sanno chi sono i nemici, e si sono preparati per affrontarli quando partiranno in forze per atterrare su Marte e trovare una cura al virus.

Un primo episodio interessante, anche se non esplosivo. Accenni alle operazioni genetiche dell’equipaggio, accenni al passato di Akira (che era scomparso dai radar della U-NASA, rintracciato per caso), accenni alle due missioni precedenti che invece nel manga mi pare vengano mostrate, o quanto meno l’ultima. Questo prologo si conclude con la partenza del razzo, vediamo come procede la storia.

SAOII

Sword Art Online 13

Kirito e Death Mask combattono all’ultimo sangue, e finalmente Kirito riesce a ricordare il nome del guerriero che, in SAO, portava sul volto un teschio con gli occhi rossi: Zaza. Glielo rivela facendolo esitare, e a quel punto Sinon interviene fingendo di sparare pur senza il mirino. Kirito ne approfitta attaccando, e prima che l’avversario scompaia con il suo mimetismo gli spara con la pistola, per poi tranciarlo a metà.
Ma come accaduto in SAO, anche qui le cose non finiscono così sempicemente.
Kirito promette a Sinon di mandare la polizia da lei, tramite il suo contatto governativo, ma Sinon scopre che Shinkawa, l’amico che da sempre è al suo fianco, è una delle mani di Death Gun! E non solo, proprio in questa occasione ha deciso di intervenire in prima persona lui: nessun altro può toccare la ragazza, né Kirito né il suo stesso fratello (Zaza?). Quindi intende ucciderla, previo stupro parrebbe, per poi ricongiungersi con lei in un mondo virtuale inesistente.
Per fortuna sulla scena irrompe Kirito, proprio all’ultimo, al salvataggio della donzella.
Episodio molto buono, costruito con un pathos crescente acuito dal fatto che a questo punto la sopravvivenza di Sinon, malgrado probabile, non era affatto scontata.

 

ESP

 

Tokyo ESP 11 e 12

Ultimi episodi, che ci ricollegano al presente, con Rinka e gli altri in prigione e la prigione assaltata da alcuni dei gruppi terroristi del Professore.
Che probabilmente si aspettava di trovare nuovi adepti, invece grazie a Rinka le due esper (due di quelle del pestaggio a scuola) vengono messe ko e si crea una forza congiunta espers-poliziotti per sconfiggere il nemico.
Gran finale con tutti che tornano in campo, scontri frontali e Rinka che elimina nemici uno dopo l’altro.
Fino al Professore, al ritorno di Azuma e allo scontro finale del Professore con un misterioso individuo comparso all’improvviso, il vero obbiettivo del capo dei terroristi (che rivela ad Azuma di avergli fatto passare tutto questo per farlo diventare un eroe).
Tokyo ora è piena zeppa di Espers, l’Arca è stata nascosta, Minami si sta riprendendo, Azuma e Rinka sono di nuovo eroi mascherati. Certo, Tokyo è anche in preda al caos per l’esplosione di espers, ma il vero nodo della vicenda è l’Arca e l’organizzazione misteriosa… materiale per la seconda stagione?

 

akame ga kill

 

Akame ga kill! 12 e 13

Conosciamo meglio i due nuovi membri del gruppo: la mutaforma Chelsea e il nuovo Imperial Arm Organico di Najenda, Susanoo.
E nello scontro tra l’Impero e i rivoluzionari di Night Raid, che si avvicina alle battute finali, compare un nuovo contendente. Un misterioso individuo che pare aver preso per sé alcuni esperimenti di Stylish, e che libera Bestie contro gli umani.
Proprio per eliminare queste minacce si mobilitano sia i Night Raiders che i Jaegars, e ovviamente Esdeath incappa in Tatsumi…
Francamente le cose tra i due sono enormemente ridicole, spero l’incontro duri poco.

 

Gon

 

Hunter x Hunter 148

Ed eccoci arrivati alla fine dell’anime, che chissà quando ripartirà per via delle continue pause e interruzioni che il creatore dell’opera di prende.
Gon raggiunge Ging e i due finalmente parlano, parlano a lungo. Gon racconta al padre tutto ciò che gli è successo, Ging gli racconta le sue avventure e il motivo della sua partenza dall’isola, cosa realmente cercava.
E sopratutto scopriamo cosa cerca ora, scopriamo dell’esistenza di altri mondi e di una nuova, incredibile missione che intende intraprendere, raggiungere ed esplorare questi altri mondi oltre il loro, come già in passato si narra che qualche eletto sia riuscito a fare.
Un’avventura in cui Gon potrebbe seguirlo, anche se dalle scene finali sembra che per ora si unisca al gruppo di Kite.
E gli altri? Killua vaga con la sorella, e a casa sua il maggiordomo è stato rimpiazzato da uno dei mutaforma incontrati durante l’esame per diventare Hunter.Kurapika è ancora distante, ossessionato dagli occhi rossi, mentre Leorio si dà da fare per diventare medico.
Che dire, è stato un bel viaggio. Spero prima o poi riesca a ripartire.

Annunci

3 ottobre 2014 - Posted by | Akame ga kill!, Hunter x Hunter, Sword Art Online, Terra Formars, Tokyo ESP | , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: