La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Waves


Storia numero diciassette, scritta da Ken Liu.
Altra ottima storia, una storia di esplorazione spaziale, di evoluzione umana, di difficili scelte personali.

Prendiamo una missione esplorativa spaziale, un equipaggio ristretto partito dalla Terra con la consapevolezza che il viaggio durerà secoli e che solo i loro discendenti potranno toccare il suolo del mondo alieno per provare a colonizzarlo. Un equipaggio ristretto che, data la navicella, dovrà rimanere tale: la riproduzione umana sarà necessaria, ovviamente, ma sotto monitoraggio. Non ci dovranno essere troppo pochi bambini, né troppi. Il numero giusto per tenere l’equipaggio bilanciato e la riproduzione assicurata.
Gente intrepida che è partita sapendo di vivere e morire in una lattina nello spazio, senza vedere il loro obbiettivo nemmeno da lontano.

Poi dalla Terra una comunicazione, è stato scoperto il modo di vivere per sempre, basta una correzione genetica.
E cominciano i dilemmi.

Vivere per sempre, o no?
Se si vive per sempre, i bambini già nati dovranno rimanere bambini, o le risorse non basteranno. Per ogni adulto immortale, ci dovrà essere un bambino perenne.
Per ogni adulto normale, un bambino invece crescerà.
Le famiglie si divideranno, così come le coscienze.

 

E questo sarà solo il primo passo dell’evoluzione umana, che raggiungerà e sorpasserà gli abitanti della navicella intrappolati in una missione esplorativa che ormai non ha più significato, come scopriranno quando giungeranno a destinazione.

Davvero bello anche questo racconto!

Annunci

13 settembre 2014 - Posted by | Liu Ken | , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: