La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Liberty’s daughter


Decimo racconto della raccolta, scritto dall’autrice Naomi Kritzer.
Carino, di tipo young-adult.

Siamo sulla Terra, nel futuro, su un arcipelago di isole artificiali e navi creato tempo addietro come rifugio al di fuori da ogni nazione.
Non ci sono autorità o polizia (tranne che minimali), tutto viene gestito dagli abitanti.

La giovane protagonista, figlia di un misterioso padre talmente influente da venire sempre vista come “la figlia di” invece che come una persona a sé stante, lavora come cercatrice. Qualcuno le offre una ricompensa per trovare un oggetto che gli serve, lei cerca e trova qualcun altro che ha quell’oggetto e a cui non serve, e fa da mediatrice.

Almeno, fino a quando non le verrà chiesto, per ottenere i sandali richiesti dalla sua cliente, di rintracciare una persona. La sorella di chi ha i sandali, scomparsa senza lasciare traccia.

Ovviamente le sue domande incontreranno alzate di spalle e bruschi commenti, ma poco a poco riuscirà a risalire alla donna, smascherando anche una truffa in corso da un po’ di tempo. E scoprendo nel finale una verità sconvolgente su sé stessa, sulla propria famiglia.

 

L’ambientazione è interessante, e c’è la promessa di altro che possa venire scritto in merito a questa storia.
Che per il resto è una classica storia young adult con la giovane protagonista che, testarda e curiosa, indaga e smaschera un crimine in atto.
Carina.

 

Annunci

26 agosto 2014 - Posted by | Kritzer Naomi | , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: