La torre di Tanabrus

Did you miss me?

No game, no life


gamelife

Anime primaverile tratto da una serie di light novel, leggero e tutto sommato piacevole.

Questa serie non ha grandi ambizioni: Sora e Shiro sono due fratelli appassionati di videogiochi e quasi hikimori, timorosi di affrontare la Tokyo reale ma imbattibili al computer, in qualunque gioco. Insieme formano Blank, e non hanno mai perso una sfida su internet, primeggiando in tutto quello cui hanno partecipato.

Sora è un maestro del bluff e della comprensione degli avversari, la piccola Shiro è un genio matematico in grado di calcolare probabilità, traiettorie, mosse e flussi di gioco velocemente e con una precisione assoluta.

Dopo aver vinto una partita di scacchi contro il misterioso Tet, vengono trasportati in un altro mondo.
Un mondo di cui Tet è il Dio, e dove tutto viene deciso in base a sfide, a giochi (regolamentati divinamente da dieci comandamenti cui nessuno può sfuggire). Un mondo dove sono presenti sedici razze, di cui gli umani (privi di magia e con corpi deboli) rappresentano il fondo della classifica.

 

I due fratelli affronteranno diverse prove per diventare prima i regnanti di Imanity (il regno umano) e poi per risollevarlo dalla crisi mortale in cui è precipitato. L’obbiettivo dichiarato è arrivare al premio finale, sfidare Tet stesso nuovamente, ma per riuscirci dovranno prima sconfiggere tutte le altre razze sottomettendole al dominio umano.
Razze che comprendono gli elfi e la loro magia, le Warbeasts (incroci tra uomini e animali) fisicamente potenti e con poteri soprannaturali, e i Flugel che sono una sorta di Angeli, praticamente.
Le sfide sono simpatiche e la storia non ha grosse pecche, anche se ovviamente i due fratelli sono delle macchine da previsione esatta essendo capaci di anticipare qualunque comportamento e di calcolare qualunque risultato.
La serie ha anche una velata componente ecchi che contribuisce a dare alla serie il suo tono assolutamente leggero e privo di pretese.

Ottima serie per passare piacevolmente una ventina di minuti a episodio (la prima stagione, che termina con il completamento dei primi obbiettivi che i fratelli si erano posti, dura dodici episodi).

Annunci

28 giugno 2014 - Posted by | Anime, No game no life | , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: