La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Wizard Barristers: Benmashi Cecil


Wizard-Barristers-610x478

Uno degli anime interessanti della passata stagione invernale è terminato, si tratta di Wizard Barristers: Benmashi Cecil.
Era cominciato bene, proseguito tra il benino e il bene, e finito in modo oltremodo aperto, lasciando le porte spalancate per dei seguiti.
Soddisfatto? Ni.

La storia, come avevo già detto, riguardava degli avvocati maghi.
In un mondo in cui la magia e i maghi sono conosciuti al mondo, la gente comune li ha spesso discriminati e temuti (un po’ come per i mutanti della Marvel, con i genezero che malgrado l’inferiorità hanno sempre segregato e pestato i loro cugini più evoluti). Addirittura c’è un tribunale apposito per i crimini legati alla magia (e già l’utilizzo di magia in luogo pubblico rientra tra i reati, praticamente…), e i Wizard Barristers sono gli avvocati che difendono questi maghi.
Difese spesso disperate, dato che la morte non è una pena rara per i maghi.

Cecil Benmashi è la più giovane maga della storia a essere diventata avvocato difensore, non ha una vita al di fuori del suo lavoro e ha un obbiettivo ben chiaro in testa: riuscire a diventare talmente brava da ottenere un riesame del processo di sua madre, condannata a morte per omicidio magico sei anni prima.

Tra i casi che la ragazza affronterà e il suo scopo primario si frappongono spesso tributi al fandom, come il fatto che lei sia l’unico avvocato a girare sempre vestita da cosplayer (come le ripeterà più volte irritato il giudice), o come il suo famiglio (una rana) maniaco che tenta sempre di palparla, o come le colleghe ninfomani.
Per fortuna però queste derive sono abbastanza limitate, e la storia ha il sopravvento.

Una storia che nei primi episodi rende chiaro il fatto che Cecil sia seguita attentamente da qualcuno, qualcuno che la pone costantemente in situazioni di grande pericolo, spingendola a manifestare continuamente nuovi poteri.
E tutto risulterà collegato all’incidente che ha causato la condanna di sua madre. Quando la donna aveva ucciso un poliziotto che aveva fortuitamente ferito la ragazza, anche se lei professava la legittima difesa dicendo che l’uomo aveva tentato di uccidere Cecil.
Cosa che in effetti era accaduta, con Cecil morta e riportata in vita.

Abbiamo un libro mistico, il Grimorio 365, che contiene tutta la storia dei maghi, presente e futura.
Abbiamo una setta magica che cerca la convivenza, come sempre, e una setta che vuole il dominio dei maghi sui normali.
Abbiamo un evento che avviene una volta ogni secolo, con la nascita di un mago enormemente dotato il cui sacrificio consentirà l’evocazione di Satana sulla terra.

Abbiamo la piccolissima sorpresa che Satana in realtà sia già sulla terra, a causa della quasi morte di Cecil, e che ci si trovi bene.

Abbiamo intrighi e tradimenti, e tutto sembrerebbe portare a un finale di un certo tipo… ma poi il tutto finisce a tarallucci e vino.
La fazione buona si rivela molto più inutile di quanto sarebbe dovuta essere, riuscendo a non fare assolutamente niente in favore di Cecil a parte raccontarle un po’ di retroscena.
La fazione cattiva crolla su sé stessa quando Satana gli fa la pernacchia, poi decide di vendicarsi a modo suo cercando di dare la colpa del tutto a Cecil.
Il poveraccio combattuto tra le due fazioni alla fine fa la cosa giusta.
Non sappiamo il fato del grande cattivo, rinchiuso in carcere in attesa di sentenza.Satana continua a stare in Giappone sotto mentite spoglie, sconosciuta a tutti anche se sembra che nel finale possa rivelarsi a Cecil.

Non sappiamo se ci sarà un nuovo processo per la madre di Cecil, non ci sono prove di quanto le sia stato fatto, lei rimane un mago potentissimo che deve ancora crescere e sviluppare i propri poteri, resta in piedi l’organizzazione che aveva promosso il rito.

Insomma, un finale abbastanza deludente che non chiude niente di niente.
Peccato, perché altrimenti sarebbe stato un anime gradevolissimo.

Annunci

16 maggio 2014 - Posted by | Anime, Wizard Barristers | , , , ,

1 commento »

  1. *___*!

    Commento di cooksappe | 17 maggio 2014


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: