La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Primo impatto: Selector Infected WIXOSS


wixoss

Anime originale, da cui verrà tratto un gioco di carte.
Anime incentrato ovviamente su un gioco di carte, ma dedicato a un pubblico femminile.

Nell’anime infatti questo gioco, WIXOSS, spopola tra le ragazze.
La protagonista lo prova per caso, spinta dal fratello affinché lo usi come scusa per fare amicizia alla nuova scuola. Lei infatti non ha amici, e mentre né lei né il fratello sono preoccupati da ciò, la nonna (con cui lei vive) è preoccupata, quindi la situazione deve cambiare.

Ma quando la sera comincia a studiarsi le regole, scopre che il suo avatar si muove e parla, pur essendo il disegno di una ragazza.
Spaventata, nasconde la carta nella scrivania (solo lei la può sentire, per la nonna non c’è niente di strano) ma la notte fa degli incubi strani. Incubi che parlano della distruzione della città, di un pilastro che cadrà, e di un mostro che assomiglia vagamente al suo avatar deformato e malvagio.

Incubi che, assieme alle scene iniziali dove si dice che lei farà di tutto per assicurare i desideri di un’altra persona, anche a costo di fare del male, e spera quindi che il beneficiario di tutto ciò sorrida, fanno pensare un poco a Madoka.

Il giorno dopo, a scuola, la ragazza non ha idea di come avvicinare altre compagne tramite il gioco. Ma non serve, Yuzuki la avvicina irruenta definendola una selector e la porta sul tetto della scuola assieme al gemello.
In pratica, all’interno del gioco ci sono degli avatar vivi e senzienti. Solo ragazze prescelte possono vederli per ciò che sono realmente, e queste sono le Selector.
Lo scopo delle Selector, sfidandosi tra loro, è quello di vincere sempre fino a diventare la Ragazza Eterna, l’avatar della loro rappresentazione ideale. La ragazza in grado di realizzare i desideri.

E’ per questo che il gioco è spopolato: quando alcune celebrità lo hanno scoperto, hanno fatto in modo che diventasse famoso così da avere più sfidanti.
Perché nel gioco vero, se perdi tre battaglie perdi anche i diritti di Selector, e non puoi più sentire l’avatar o aspirare al premio finale.

La sfida stessa, tra le Selector, avviene su un altro piano, con le sfidanti sulla terra che sembrano addormentate davanti al deck.
Un altro piano alla Yu-gi-oh, con effetti reali (però solo su quel piano).

Insomma, uno Yu-gi-oh che strizza l’occhio a Madoka, pronto per cercare di creare una fetta di mercato femminile nel mondo maschile dei card games.
Non penso l’anime abbia molto più valore di ciò.

Annunci

7 aprile 2014 - Posted by | Selector Infected WIXOSS | , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: