La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Capitan Harlock


Harlock

Ieri sera mi sono visto questo attesissimo film, concedendomi poi una giornata prima di scriverne qualcosa.
Perché sono uscito dibattuto dalla sala: visivamente è una goduria e una gioia per gli occhi, anche in 3D (che pure odio). Ma la storia, la storia è un altro paio di maniche.

E finalmente ho realizzato perché sia uscito con parecchio amaro in bocca, malgrado la bellezza della grafica, malgrado il Capitano e l’Aecadia, e malgrado la storia lacunosa che pure non mi avrebbe dovuto abbattere così tanto.

Temo il mio problema con questo Harlock, oltre alla trama (ci arriveremo dopo a questo punto) sia V for Vendetta.

Ho l’impressione che il regista, dovendo scrivere questa sceneggiatura su un simbolo di anarchia, lotta e libertà, si sia ispirato non poco al personaggio di Alan Moore. E alla sua trasposizione cinematografica.
Cioè, la scena dell’ultimo combattimento di Harlock poteva benissimo svolgersi a Londra, e lui poteva essere armato di pugnali, non sarebbe cambiato niente. Sangue dell’eroe immortale compreso.
E il passaggio di consegne, per come avviene, pare tentare di richiamare al passaggio da V a Evey. Ma nell’opera di Moore (l’originale, quella vera e bella) c’era un senso enorme dietro quel passaggio. C’erano i due volti di anarchia, c’era la distruzione che cedeva il passo alla ricostruzione, l’odio che lasciava posto alla speranza, il passato accantonato per il futuro.

Qui invece la scelta è fatta in maniera strana, un po’ di getto e un po’ sperando di arrivare a questo punto, non condannare l’universo e cedere il fardello a qualcun altro dopo un secolo.

Questi parallelismi con un Capolavoro mi hanno irritato, temo, anche per come sono stati sviluppati e per il contesto della trama.

La trama bacata, si diceva.

Non è tanto il fatto che Harlock sia una persona cupa a causa di un piccolissimo errore fatto un secolo prima, che dovrebbe bastare a renderlo odiato da tutta la razza umana, e che per questo voglia distruggere l’universo e l’umanità. Ci può stare, la follia.
È il fatto che l’equipaggio segua contento il suo proposito apparente di riportare indietro il tempo, a quando gli uomini erano abbastanza pochi da stare sulla Terra. Voglio dire, che cavolo di progetto è questo? Che ottieni? Meglio allora quello vero e segreto del Capitano, ha più senso. O il voler morire sulla Terra lottando, invece di attendere l’estinzione in qualche colonia sperduta e brulla.

Ma vogliamo parlare del protagonista del film, Logan, che dopo aver sentito questa cosa del riavvolgere il tempo decide di appoggiare questa idea? O del fatto che dedichi la vita al fratello per espiare la sua idiozia (come ha fatto a provocare quella diavolo di esplosione???), o dei suoi costanti cambiamenti di idea?

Probabilmente una delle cose più interessanti della trama è che passi il tempo a notare le somiglianze fisiche tra Logan e Harlock e quindi pensi a cosa ci sia dietro: viaggio temporale (tanto più che si parla di riavvolgere il tempo), titolo onorifico passato da capitano a capitano che spieghi anche l’immortalità del Capitano… alla fine la spiegazione è più semplice e piatta delle aspettative accresciute, sia per il secolo di vita di Harlock che per Logan.

Ah, un’altra citazione enorme (lascio perdere Star Wars, troppo ovvie) direi che è da Serenity, il film di Firefly. La battaglia finale, la trasmissione a tutto l’universo, la rivelazione della verità… uguale identica al finale della serie di Whedon!!!!

Con tutto questo però non sono delusissimo.
Storia piatta e non molto sensata, ma c’è il Capitano. Splendido, distante, mitologico.
E c’è l’Arcadia. Bella come non mai, viva, minacciosa, fantasma, letale. Un sogno.

Film salvato dall’affetto e dalla grafica, che gli consentono di raggiungere la sufficienza.

Annunci

4 gennaio 2014 - Posted by | Uncategorized

6 commenti »

  1. Aspettavo il tuo parere che mi conferma che no, io questo film non lo posso vedere. Lascerò che il mio Harlock rimanga quello col vocione roco del cartone animato 🙂

    Commento di fed | 4 gennaio 2014

  2. Occhio che comunque il Capitano è fatto benissimo, è la struttura intorno a essere pericolante 😉

    Commento di tanabrus | 4 gennaio 2014

  3. Del Capitan Harlock originale in definitiva nulla: con un soggetto e una trama solida come quella della prima serie, che bisogno c’era di stravolgere tutto, ispirandosi anche a cose che non c’entrano nulla?
    Ecco perché non sono andato a vederlo: a questo punto i sospetti erano fondati. Senza storia, nulla vale.

    Commento di M.T. | 4 gennaio 2014

  4. Non ho colto le (possibili) analogie con altri film, la trama è un guazzabuglio tale da avermi scoraggiato abbastanza presto. L’eroico Capitan Harlock praticamente è un tizio da condannare all’ergastolo, il suo vero proposito coi “nodi temporali” fa reagire perfino l’equipaggio dell’Arcadia…. dall’altra parte della barricata abbiamo il giovane che per un momento di rabbia fa una terribile idiozia e poi vive coi complessi di colpa e desideri di espiazione (qualcuno dovrebbe dire ai giapponesi che se vogliono esportare con successo un film dovrebbero piantarla con sta roba…), insomma un disastro di film.

    Commento di Bruno | 5 gennaio 2014

  5. No, vabbè, non dovevo leggere il tuo post prima di vederlo. Continuavo ad aspettarmi di veder comparire V da un momento all’altro. 😛 Con la differenza che qui il passaggio di consegne è molto più arbitrario e gestito decisamente peggio. Per la serie…e adesso come lo facciamo finire? La trama ha delle voragini che dire enormi è poco. E Harlock va bene che è vergognosamente figo perché per il resto sarebbe da far saltare in aria lui. La follia ci può stare dici, è vero, ma allora non diamogli questo ruolo-simbolo.
    Alla fine son contenta di averlo visto perché è esteticamente bellissimo e non è che mi sia annoiata. Però è un peccato che la storia faccia acqua. Potevano davvero giocarsela meglio.

    Commento di vdm | 6 gennaio 2014

  6. Dovevano… spero facciano meglio col seguito che sicuramente verrà girato

    Commento di tanabrus | 6 gennaio 2014


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: