La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Nel regno di Zehfir


Settimo numero di Dragonero, che fortunatamente si rivela un numero gradevole così come lo era stato il sesto.

Termina la storia che vede protagonisti IanGmor, e che alla fine si rivela molto meno problematica del previsto, almeno nella parte fisica.
Ian scopre di essere in realtà molto vicino a Gmor, visto che la carovana si è fermata in un villaggio vicino, e decide però di ignorare i pericoli che corre l’amico (utilizzato, ricordiamolo, in combattimenti clandestini all’ultimo sangue) per deviare verso una guarnigione imperiale e arrivare seguito da un drappello di soldati.

Gmor invece sconfigge i primi avversari, ma prima di dover affrontare un gigante nemico giurato della sua razza viene fatto scappare dalla figlia del capo villaggio, che ha ascoltato di nascosto i discorsi di Zehfir e crede all’orco. Che riesce a farsi finalmente credere anche dagli abitanti del villaggio, e pure lui parte per cercare la guarnigione imperiale.

Ovviamente i due gruppetti si incontrano, tornano indietro e fine della storia.

Lati positivi: viene spiegata l’irrazionale volontà della cerusica di seguire Ian; carino l’interno del carro del negromante; Ian non risolve tutto con i suoi superpoteri (o almeno, non in maniera vistosissima).

Lati negativi: i famigerati zingari che dormono tanto pesantemente da venire sopraffatti dagli abitanti del villaggio che, ricordiamolo, non sanno nemmeno lottare; gli stessi abitanti che pur non sapendo lottare sono stati in gradi di catturare i goblin e anche il gigante; Zehfir che si è limitato a confidare nel gigante invece di seguirlo per intervenire di persona nella caccia a Gmor e alla bambina.

Insomma, c’è qualche pecca logica nella storia, ma nel complesso è godibile. Molto più della prima saga di presentazione o dell’episodio degli scout.
Non siamo ancora su chissà quali livelli, ma piano piano la serie sembra stare ingranando. E Zehfir tornerà, pare scontato, si spera solo che sia meno stupido in futuro.

Per ora si continua a seguire Dragonero, è riuscito a superare il 2013 malgrado un inizio non sfolgorante. Ora mi attendo un 2014 in salita però.

Annunci

23 dicembre 2013 - Posted by | Dragonero | , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: