La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Cattivissimo me 2


cattivissimo-me-2-poster

Dopo aver visto il primo film la scorsa settimana, ho deciso di guardarmi subito al cinema il sequel, appena uscito.
Ci sono stato qualche sera fa, e devo dire che fortunatamente la qualità non è scesa.

Certo, le premesse sono diverse e l’inizio del film ce lo dimostra subito.
Gru esce di casa, estrae una delle sue armi e la monta, quindi spara… e il fucile crea un palloncino-unicorno.

Già, perché è la festa di compleanno della piccola Agnes, e nel giardino di casa l’un tempo temibile supercattivo Gru sta tenendo un party, destreggiandosi tra nugoli di bambini, carne da grigliare, mamme che cercano di appioppargli amiche o cugine single, e minions che sono ormai spesso agli ordini delle bimbe quando si tratta di divertirsi.

Premesse diverse, dicevamo.

La base segreta di Gru è stata trasformata in una fabbrica sperimentale per il nuovo business di Gru, su cui sta focalizzando le energie di Nefarius e dei minions: la produzione di una nuova marmellata.
I minions sembrano contadinelle alla pesta dell’uva, festeggiano e fanno le pulizie in casa Gru oltre a fare da babysitter.
Gru ha ormai abbandonato il crimine, ora che è un padre di famiglia.

E viene notato dalla Lega Anti Cattivi, che lo recluta per scoprire chi sia il supercattivo responsabile del furto di un siero capace di rendere qualunque creatura più grande, pelosa, viola, dentuta e cattiva… delle sottospecie di Taz pelosi e viola.
Al suo fianco Lucy, un’agente folle, fissata con le arti marziali e la violenza.

E mentre gli indizi portano a un venditore di parrucche cinesi, Gru si ostina a fissarsi su un ristoratore messicano, il cui aspetto ricorda quello di un vecchio criminale, El macho, e che ha commesso il grave crimine di avere un figlio dell’età di Margo per il quale la bambina ha preso la sua prima cotta.
Divertente Gru padre geloso, capace di fare colpo anche su Lucy (scontata questa parte…)
A queste trame (Gru che lavora per la Lega, la prima cotta di Margo) si unisce la trama delle misteriose scomparse di molti minions, rapiti da casa nei modi più disparati (la scena del furgone del gelato è splendida, quasi quanto il rapimento con raggio traente) e tutto alla fine convergerà nel finale del film.

La trama quindi regge, è plausibile e non eccessivamente prevedibile – non più della trama del primo film, comunque.
Le gag sono divertenti, con le parti criminali sostituite dalle parti “da spie”, e l’aggiunta della spalla Lucy non guasta affatto.
A livello delle bimbe, ad Agnes sono affidati i momenti più teneri mentre Margo è limitata alla sua prima cotta. Edith rimane più sullo sfondo, ma compare in stile ninja e spadaccina mostrando il proprio carattere. In ombra, comunque.
I minions, invece… loro hanno più spazio che nel primo film, e sono una vera gioia.

Ecco, non mi dispiacerebbe avere un esercitino di minions!

Film carino e divertente, molto piacevole.
Consigliatissimo se vi è piaciuto Cattivissimo me!

20 ottobre 2013 - Posted by | Cattivissimo me 2 | , , , , , , , , , ,

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: