La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Incipit – The thousand names

Dopo aver terminato la lettura di The mad ship della Hobb, come avevo annunciato sono passato a The thousand names, il libro che mi è arrivato dall’Inghilterra grazie al contest online vinto su un blog.
Il prologo mi ha colto alla sprovvista, dato che a quanto pare ci mostra interamente (sia nel brano che riporto, sia in quello successivo altrettanto lungo) i nemici di chi dovrebbero essere i protagonisti della storia (comandanti imperiali).

L’ambientazione sembra richiamare il nord-africa e il medio oriente, con le popolazioni native che muovono una guerra santa contro l’oppressore coloniale.
Abbiamo i preti infervorati che guidano la rivolta religiosa, abbiamo Jaffa che sotto sotto è inorridito dalle atrocità e pensa che stessero meglio prima, abbiamo il generale che guida i volontari improvvisati, abbiamo il misterioso Fantasma, leader delle tribù del deserto.
Sembra tutto strutturato molto bene.
Abbiamo la magia, introdotta dall’ultimo commento del Fantasma, e che in seguito sempre nel Prologo verrà mostrata meglio quando Jaffa farà rapporto in gran segreto alla Santa Madre, leader di un culto segreto sopravvissuto a questa purga della Redenzione. Gente che ha veri poteri magici, come parlare con i morti.

L’inizio del libro è molto, molto interessante.

Continua a leggere

27 agosto 2013 Posted by | Incipit, Uncategorized, Wexler Django | , , | Lascia un commento