La torre di Tanabrus

Did you miss me?

The red wedding


Stark

Nono episodio della terza stagione di Game of Thrones.
L’episodio che tutti stavamo aspettando. Le nozze rosse.

Il matrimonio di Edmure Tully è stato gestito alla perfezione.
Ottima la costruzione del medesimo, il lento dipanarsi degli eventi.
Buona l’interazione di lord Frey con la queen in the north, che fa il paio con l’occhiata che lancia a Robb quando si scopre chi sia la moglie di Edmure, e che alleggerisce l’atmosfera. Posso solo immaginare quanto lontani fossero gli spettatori ignari dal sospettare cosa sarebbe accaduto a breve…

E’ Catelyn che si accorge del tutto, grazie a Bolton che le mostra la cotta di maglia sotto gli abiti da festa, e che se la gode un mondo. Uomo molto vendicativo, risentito per non essere stato ascoltato dal Giovane Lupo.
E quando scatta il massacro, è reso molto, molto bene, preannunciato dall’orchestra che comincia a suonare le ormai note note della canzone Lannister, prima di tirare fuori le armi e sterminare i lupi.
Anche se ho preferito leggere di questo evento, non lo nego. Un bel colpo basso quando meno te lo aspetti, e via, vedi come ci resti male!

Ottima anche la resa di Arya, uno splendido personaggio che assiste impotente al tutto dopo aver tenuto testa per tutto il tempo al Mastino e aver mostrato quanto poco sia dotata di scrupoli. Amo la piccola Arya!

Cambiando location, mi sono piaciute le le scene di Bran che possiede prima Hodor e poi i lupi, per scacciare i Bruti. Bruti che scoprono il tradimento di Jon, compresa la povera Ygritte che era pronta a combattere e ucccidere per Jon, non fosse stato per Thormud. Thormud che comunque è stato reso molto meno importante di quanto non fosse stato nel libro.
Mentre Jon fa la stessa, meschina figura sia nel libro che sullo schermo.

I bimbi poi si separano, e qui Rickon dovrebbe sparire per molto tempo… ciao ciao!

Dalle parti di Daenerys invece il suo gruppo di eroi (Daario, Jorah e Verme Grigio) entra di nascosto nella città, guidato dal mercenario, combatte innumerevoli guardie e alla fine conquista in poche ore (da soli) la città.
Momento Chuck Norris, insomma, con i tre che sembrano usciti da 300 più che dai libri di Martin.
Anche qui ho preferito enormemente la missione sporca assegnata ai suoi due cavalieri traditori da Daenerys, piuttosto che questa three-men-mission sborona.

 

Comunque un bel canto del cigno per la terza stagione, con le scene rese molto meglio di quanto temessi.
E a questo punto, il finale di stagione sarà sulle conseguenze degli eventi di questo episodio, tirando un poco le somme in attesa di aprile 2014…

Annunci

12 luglio 2013 - Posted by | Game of thrones, Serie tv | , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: