La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Ogni maledetto lunedì (su due)


Questo terzo volume di Zerocalcare è in realtà una raccolta di strisce pubblicate sul suo blog.
Il blog dove un tempo pubblicava settimanalmente, e dove poi è passato alla pubblicazione ogni due lunedì (da cui il titolo).
Meriterebbe anche solo così, il volume, ma c’è del l’altro.

C’è una sorta di storia, a unire le strisce. Un filo conduttore.
Una metafora della vita, della gioventù che sfocia nell’età adulta scoprendo di essere stata bellamente fregata.
Una metafora dell’Italia e del mondo.

Esistenze alla deriva, spesso senza saperlo. Finché non si scopre la verità. Il capitano della nave non è Achab, la nave non ha rotta, e tutto quello che si può fare quando il naufragio arriva è cercare di rimanere a galla per più tempo possibile, aggrappati a qualunque cosa ci faccia galleggiare.

E poi scopriamo zattere più o meno solide, più o meno rassicuranti. Intessute da chi ci sta vicino, da chi ci vuole bene. Amici, famiglia, affetti.

Davvero molto bella questa storia tra le storie.
Volume da prendere assolutamente.

Annunci

28 giugno 2013 - Posted by | Zero Calcare | , , , , , ,

1 commento »

  1. Ancora non lò comprato perche sono un poco povero per ora, ma poi lo compro. Gli altri due li ho e mi sono piaciuti molto. Ciao.
    Jerome

    Commento di jeromelafunk | 9 agosto 2013


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: