La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Ken il guerriero


La notizia era già rimbalzata ovunque da un paio di settimane, ma oggi è il giorno.
Il giorno di Ken.
Il giorno del suo ritorno in pompa magna.

Planet Manga da oggi avvierà la ristampa del manga, una delle pietre miliari del genere.
Un manga, un anime che fa parte del bagaglio culturale di chiunque sia nato intorno agli anni ’80, quantomeno.
Una storia di combattimenti e di violenza, di amori impossibili, di assurdità sulle quali eravamo più che disposti a chiudere un occhio, anzi tutti e due gli occhi. Guerre fratricide, orde di barbari motorizzati, villaggi razziati, distruzione e morte ovunque… e poi lui, il nostro condottiero sceso come un fulmine dal cielo.

Lui che grazie ai film usciti negli scorsi anni ha vissuto una sorta di seconda giovinezza (un po’ come da una serie all’altra rimane dall’aspetto immutato mentre tutti invecchiano, insomma).

Lui che da oggi ottiene la ristampa del manga.
A cadenza settimanale.
In fumetteria, ma anche in edicola (abbinata ai soliti quotidiani sportivi).

27 volumi, pare, con termine quindi a dicembre.
Ma non solo!

Oltre alla serie originale, verrà pubblicata anche la serie Gaiden, inedita e composta da storie sui personaggi principali della saga.
Si comincerà con Ken la leggenda 1 – Raoh, il conquistatore del cielo 1 (DI 5) incentrata ovviamente sul fratello maggiore di Ken, il potente e spietato Re di Hokuto.

 

Ken il Guerriero avrà un costo di 4,20 € (quindi 16,80 mensili) mentre Ken la leggenda costerà 4.50 € (due euro in più per la versione deluxe con sovracoperta).

Per chi non sapesse cos’è Ken Shiro, o Hokuto no Ken che dir si voglia, ecco un riassunto della trama:

Annunci

10 giugno 2013 - Posted by | Hokuto no Ken | , ,

2 commenti »

  1. Ho appena acquistato la vecchia stampa da un collega + tutta la serie edita di Bastard a 120 euro. Però il Gaiden mi attira…

    Commento di arj74 | 10 giugno 2013

  2. capolavoro senza età. Nonché anime seriale per la tv meglio realizzato che si sia mai visto (rapportato al periodo di uscita, ovviamente).
    E ancora mi stupisco che sia riuscito ad arrivare in Italia, dove se non erro hanno censurato solo il colore del sangue “esplodente”.

    Commento di Ema | 14 giugno 2013


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: