La torre di Tanabrus

Did you miss me?

The climb


Sesto episodio della terza stagione di Game of Thrones.
Un episodio abbastanza lento, con qualche libertà artistica rispetto ai libri, e un paio di belle scene.

The climb.
La scalata.

Il titolo si riferisce a due scene ben precise.

La prima, quella più ovvia, vede Jon SnowYgritteTormund e il metamorfo (oltre a qualche altro gruppetto di Bruti) dare la scalata alla Barriera. Alcuni muoiono, per poco non li seguono anche Jon e Ygritte grazie anche alla buona volontà in questa direzione da parte del metamorfo (che, ribadisco, nella serie tv non ha motivo di odiare così profondamente Jon…).
Ma i due sopravvivono, merito di Jon Snow, e alla fine vediamo una bella panoramica del mondo al di là della Barriera, seguita dal mondo a sud del vallo, con Jon e Ygritte che si baciano in cima alla muraglia di ghiaccio, guardando le terre meridionali.
Con Ygritte che sa benissimo del doppio gioco del corvo, e si aspetta che lui non la tradisca.
Seee…

 

La seconda è il vero pezzo forte.
Negli scorsi episodi Varys ha fatto di tutto per ostacolare Ditocorto, temendo fin dove potrebbe arrivare.
Ma il giovincello del Tridente è un passo avanti a lui.
Scopriamo che è merito suo se la Regina ha scoperto di Sansa e Loras, finendo con l’essere lei stessa promessa a Loras mentre Sansa viene data in pasto a Tyrion (con il povero Imp che si trova nell’imbarazzante situazione di dover informare la futura sposa, che è assieme alla sua dama di compagnia. L’amante di Tyrion. Ops!).
E scopriamo che ha capito chi sia l’informatrice di Varys. E l’ha giudicata un pessimo investimento, vendendola per divertimenti estremi a un suo vecchio amico.
Ovvero, la povera donna è finita legata in camera di Jeoffrey, a fare da puntaspilli per la sua balestra nuova.
Jeoffrey qui viene reso anche più psicopatico che nei libri, sembra un personaggio di American Psycho.

E quando Varys e Ditocorto si mettono a parlare del Trono e del Regno, Ditocorto tira fuori un bel monologo sul chaos.

 

Chaos isn’t a pit. Chaos is a ladder. Many who try to climb it fail and never get to try again. The fall breaks them. And some, are given a chance to climb. They refuse, they cling to the realm or the gods or love. Illusions.
Only the ladder is real. The climb is all there is.

Notevole.
Così come è notevole Tywin che riesce a piegare Olenna ad acconsentire al matrimonio tra Cersei e Loras.

Continuano poi le torture su Theon Greyjoy, che ancora non ha la minima idea di chi sia il suo misterioso torturatore.
Che peraltro pare intressatissimo a cacciare i due piccoli Stark ancora uccelli di bosco… Stark che sono al momento in viaggio per la Barriera. Con Bran che cerca di tenere a freno l’astio tra Meera e Osha, e Jojen che quando ha le visioni pare avere crisi epilettiche. Scena brevissima per loro, comunque.

Si vede di più invece Arya.
Che è con la confraternita, ma vengono raggiunti da… Melisandre e i soldati di Stannis.
Come siano arrivati lì da loro è un mistero, vista la guerra, comunque arrivano. Melisandre e Thoros parlottano tra loro, scopriamo che Thoros era stato inviato per convertire Robert ma aveva preferito ubriacarsi e far ridere la gente dato che lui stesso non credeva. Fino a quando non ha cominciato a far tornare in vita la Folgore, ovviamente.
Comunque, Melisandre viene e si porta via Gendry.
Immagino avvenga per due ragioni: Gendry ormai è ben inserito nel cast, e rischiava di sparire a lungo; e poi se avessero inserito il povero Stone avrebbero dovuto ricreare tutto l’assedio per catturarlo, e inserire nuovi personaggi.
Povero Gendry, speriamo sopravviva alla strega rossa.
Che si lancia in qualche profezia azzardata su Arya… non vedo l’ora torni in scena la sua lupacchiotta!!!

Infine, abbiamo la coppia dell’anno alle prese con Bolton.
Che fa il suo gioco: Jamie  tornerà ad Approdo del Re a dire a suo padre che Bolton lo ha salvato etc etc.
Brienne invece sarà processata per il tradimento contro Robb, e probabilmente uccisa. Malgrado le proteste di Jamie, che pare essersi affezionato a lei (inguardabile nel bell’abito rosa che le ha procurato il sadico Bolton)
E il settimo episodio sarà The bear and the maiden… non vedo l’ora di vedermelo!

E poi, abbiamo le nozze imminenti.
Con Edmund Tully che si piegherà a sposare una ragazza Frey per ottenere l’esercito del vecchio.
Ma basterà un matrimonio e scuse formali per far sparire l’astio del decano verso il giovane Stark?

Annunci

23 maggio 2013 - Posted by | Game of thrones | , , , , , , , , ,

2 commenti »

  1. Il monologo sul chaos indubbiamente è molto bello e d’effetto, però rendeva più in inglese…

    Commento di Francesca | 29 maggio 2013

  2. Ovvio, in lingua originale tutto rende sempre molto di più 🙂

    Commento di tanabrus | 30 maggio 2013


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: