La torre di Tanabrus

Did you miss me?

The rings of Akhenaten


Settimo episodio della settima stagione di Doctor Who.
E lo dico da subito: non mi è piaciuto.

Si comincia con il Dottore che indaga sul passato di Clara, spiandola da quando i suoi genitori si incontrano fino al tempo presente.
Tra l’altro il grande mistero della foglia rossa viene svelato subito, con la foglia che è la causa dell’incontro dei genitori di Clara. Ciao ciao mistero.

La trama in sé non è certo affascinante: classico primo giro nello spazio con la nuova companion, si va a vedere una bella cerimonia millenaria di canti in onore di un’antica divinità che potrebbe essere stata l’origine prima di tutta la vita dell’universo.
Clara incappa in una piccola sacerdotessa, la regina, che dovrà cantare per il Dio, che risiede sonnacchioso in un asteroide con piramide (che fantasia…).

Il fatto che in realtà la piccola sia un sacrificio lo capiamo appena la si vede.
Clara e il Dottore lo capiscono solo quando viene trascinata a forza da una potente energia verso l’asteroide del Dio.
Che non è un Dio, ma un parassita vampiresco aiutato da tre nipotini che combattono a onde soniche.  E si scatena una battaglia tra i tre e il Doctor Who, con lui che usa il sonic screwdiver come fosse la bacchetta magica di Harry Potter. Scena al limite del ridicolo.

Così come il temibile vampiro millenario che si ciba di ricordi.
Senza neanche cancellarli dalla mente delle persone che glieli danno (o se li fanno prendere), senza uccidere nessuno… no, semplicemente assorbe ricordi condivisi.

Il Dottore lo ferma da questo suo intento mortale, e in risposta il vampiro diventa una nova in esplosione.
Al che per fermarlo gli cede i suoi ricordi.

Cioè, prima è troppo cattivo e pericoloso, niente ricordi… poi diventa davvero pericoloso e gli dai i ricordi più pericolosi dell’universo? La risposta alla domanda che non deve avere risposta? Segreti che non devono essere raccontati e verità da non conoscere?
Furbissimo, non c’è che dire.

E tutte queste canzonine tra il fanciullesco, lo stadio e la chiesa americana mi hanno fatto cadere le braccia.

 

Uniche note positive dell’episodio:
-la data della morte della mamma di Clara, che coincide col primo viaggio di Rose col nono Dottore… che siano collegati i due eventi?
-il Tardis che sembra non voler fare entrare Clara
-il riferimento a Susan, la nipote del Doctor Who
– …no, basta, le note positive sono finite.

 

Per quanto mi riguarda, episodio molto deludente purtroppo.

Annunci

18 aprile 2013 - Posted by | Doctor Who | ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: