La torre di Tanabrus

Did you miss me?

The bells of Saint John


Arriva la Pasqua (mentre preparo poco a poco la recensione di un libro cyberpunk), e torna il Dottore.
Doctor… Doctor who?
Doctor Who, per l’appunto, con questo ritornello che torna in scena nel terzo nuovo incontro tra il Dottore e Oswin.

L’episodio si svolge un bel po’ di tempo dopo lo speciale Natalizio.
Si intuisce che il povero Dottore ha cercato in lungo e in largo notizie sulla due volte morta Oswin senza trovare niente, e che alla fine si è ritirato a vita solitaria di contemplazione e di meditazione in un monastero inglese del 1200.

Almeno fino a quando non suonano le campane di St. John.
Cioè squilla il telefono nel TARDIS, e il Dottore viene chiamato dai frati che giustamente lo trattano come una persona mezza pazza ma misteriosamente affascinante e carismatica, un ospite di riguardo da trattare con riserbo, gentilezza e rispetto.

E chi abbiamo dall’altra parte della cornetta?

Oswin, ragazza dei nostri giorni, che incapace di collegarsi a internet sta chiamando questa persona sconosciuta, consigliatale da un’amica.
E il Dottore ovviamente non sa che lei è Oswin… almeno fino a quando lei non pronuncia un acronimo per ricordarsi la password della wi-fi non funzionante: run clever boy and remember.

A questo punto il frate Doctor Who parte alla sua ricerca di nuovo, presentandosi in abiti monacali alla sua porta e venendo giustamente trattato come un folle e uno svitato.
Don’t be a monk… monks are not cool!

E così, capendo il suo errore, torna ai suoi vestiti tradizionali.
Entrando a capofitto nella storia, che tratta di un gruppo di persone hackerate che gestisce una rete wifi globale e clanestina, una rete che downloada l’essenza delle persone imprigionandole nella nuvola. E trasformandole nel nutrimento di un’entità che conosce il Dottore (e ne aveva previsto l’arrivo) e che vuole rimanere nell’ombra… un’entità che immagino sarà IL villain della settima stagione.

Concetto interessante, con Oswin che dimostra insospettatte capacità da hacker (ma sarà davvero a causa del suo download interrotto, o piuttosto c’entrerà qualcosa la sua particolare e misteriosa natura?), con un Dottore motociclista per le strade di Londra, con un nuovo robot dalle sembianze di Dottore (che ricorda molto il Matrimonio con River Song e l’Astronauta Impossibile)… peccato solo che il nemico che pareva formidabile e imbattibile alla fine sia stato sconfitto con facilità disarmante.

C’è da dire comunque che questo Doctor è sempre più dark, questa volta non esita a downloadare la coscienza di quello che pensa il leader dei nemici e a hackerare le menti dei suoi collaboratori per ottenere il suo scopo (il salvataggio di tutti i prigionieri). Scopo buono, elevato e condivisibile, certo, ma un tempo questa azione avrebbe cozzato con i suoi principi morali. Come buona parte di quello che ha fatto nella settima stagione, del resto.

Sarà interessantissimo scoprire la vera natura di Oswin, vedere a che punto arriverà la discesa del Dottore (e il collegamento con la risposta alla domanda che non andava fatta, Doctor… who?).
E magari partiremo da una domanda semplice semplice:
cosa è accaduto in montagna a Oswin? Che collegamento ha la foglia con lo scardinare questi misteri?

Edit: il villain pare essere un nemico storico del Dottore, che quindi non conosco, The Great Intelligence. Lo stesso dello speciale natalizio, anche se non lo avevo riconosciuto… Neve telepatica allora, wi-fi adesso. Si è evoluto!
E come si chiamava inizialmente questa Intelligenza?
Yog-Sothoth, e pure qui è uno degli Antichi!!!
Qui la sua pagina… a questo punto devo trovare le vecchie serie del Dottore!!!!!

Annunci

31 marzo 2013 - Posted by | Doctor Who, Serie tv | , , , , ,

2 commenti »

  1. Ma hai notato che nella pagina accanto alla foglia, dove sono segnati gli anni in cui lei l’ha tenuta, manca il numero 23? questa è la cosa che mi ha lascito più perplesso

    Commento di Ben | 2 aprile 2013

  2. Si, era stato inquadrato per bene per farlo notare a tutti.
    Cosa è successo nel suo 23° anno, in montagna?
    Non vedo l’ora di avere altri indizi…

    Commento di tanabrus | 4 aprile 2013


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: