La torre di Tanabrus

Did you miss me?

J’ai obtenu cette


Sons

Finale di stagione per questa quinta, stupenda stagione di Sons of Anarchy.
E che finale di stagione!

Jax è sempre più oscuro e pianificatore, e la vicenda di Pope-Tig mostra chiaramente questo suo lato spaventoso.
Ha promesso TigPope in cambio degli accordi tra i due gruppi, ma il boss è pur sempre la persona che ha decretato la morte di Opie in prigione… può davvero jax voltare le spalle a tutto e mandare a morte un altro fratello per meri motivi di interesse?

Ovviamente no.

E anche se per un po’ ci crediamo realmente, così come ci crede il povero Tig circondato dalle guardie del corpo di Pope, intento a guardare terrorizzato un Jax indifferente al suo fato, poi Jax fa il suo colpo di scena, liberando il terreno dai tirapiedi di Pope e facendolo uccidere a Tig, che si vendica così per l’orrenda morte della figlia.
Con la pistola che Clay aveva donato a Juice, così Jax può anche incastrare il patrigno prima che se ne parta per l’Irlanda.

Clay che si vede piombare la polizia a casa proprio quando Gemma è con lui, apparentemente pronta a partire per Belfast. E con Juice a due passi, ad aiutarlo con i preparativi. Il discorso tra i due riguardo al ritrovamento dei documenti legali, con Clay che gli dice di sapere che fosse stato lui a fare il tutto, ma di perdonarlo perché chiaramente anche Jax sapeva il suo segreto e non gli aveva lasciato scelta, mentre un commosso Juice rifiutava scusanti dichiarando che c’è sempre una scelta, è bellissimo, sopratutto con quello che accade dopo.
Juice che non dice che la pistola gli era stata ormai donata da Clay, Gemma che non testimonia a suo favore dichiarando invece che se ne è uscito armato per un paio d’ore dicendo di dover sistemare una questione prima di andarsene.

E Clay finisce in prigione. Con gli eredi di Pope più che lieti di occuparsene.
Con Bobby che rassegna le dimissioni da braccio di Jax.

Con un Tig che ormai è utile solo in quanto pupazzetto nelle mani di Jax… non ha più i nervi per fare il lavoro sporco di un tempo, ha dato di matto nel vedere il bulldog ferito. Memorabile la scena di Tig che accarezza la testa della cagnolona, con Jax che passa e accarezza nella stessa maniera la testa a Tig.
E poi le donne.

Gemma che pugnala al cuore Clay e torna da Nero.
Gemma che è pronta a tutto per non far andare via Tara e i bambini da Charming, anche a mandarla in carcere dichiarando (al posto di un Otto che per non parlare si è strappato la lingua a morsi) la sua complicità nell’omicidio effettuato da Otto in carcere.
Tara che era decisa ad andarsene, sopratutto dopo aver scoperto cosa aveva fatto Jax nel finale dello scorso episodio. Aveva tutti i fogli firmati. Tre settimane all’inizio del lavoro.
Tutto finito con il suo arresto.
Tutto finito prima ancora di cominciare a litigare al riguardo con Jax.

 

Un bel finale di stagione, senza colpi di scena mozzafiato ma con tante questioni che arrivano a una risoluzione, bene o male.
E un Jax che ormai è ciò che combatteva un tempo… la prossima stagione dovrà essere quella della sua rinascita, ci stiamo avvicinando alla fine della serie penso.

8 dicembre 2012 - Posted by | Sons of Anarchy | , ,

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: