La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Se un sabato pomeriggio un lettore compulsivo


finisce in libreria per prendere dei regali di Natale, può anche capitare che si ritrovi con due regali comprati, e quattro libri per sé stesso.
Devo farne ancora altri, se la ratio si mantiene avrò seri problemi di spazio in casa…

Comunque, per ora sono giunti i seguenti pargoli:

Tutta colpa dell’Angelo – un’allegra favola di Natale di Moore… ormai questo scrittore mi ha catturato totalmente, non potevo mica lasciare questo libro fresco di stampa sugli scaffali della Ubik, no?

Da uno scrittore che mi ha colpito di recente, a uno scrittore che da anni adoro.
Ho atteso un bel po’ di tempo prima di prendere Dannazione del buon Chuck Palahniuk, intimorito un poco dalle recensioni che lo dicono abbastanza fuori dai suoi canoni. Ora finalmente lo testerò con mano.

Poi un autore che ho apprezzato ai tempi del liceo, e di cui ora mi è venuta voglia di rileggere le poesie, Catullo

E infine il bardo, un’opera di Shakespeare che non ho mai letto e che grazie all’anime Zetsuen no Tempest mi è venuta voglia di leggere: La tempesta.

Senza contare la lettura attualmente in corso, il meraviglioso libro arrivatomi in regalo con l’incontro tra il primo Dottore e i Dalek!

Penso che settimana prossima  mi dedicherò abbastanza alla lettura, devo cominciare pure a smaltire la coda, no?

Annunci

6 dicembre 2012 - Posted by | Altro, Catullo Gaio Valerio, Moore Christopher, Palahniuk Chuck, Shakespeare William

5 commenti »

  1. Gli shakespeare non sono mai riuscito a “leggerli”… ho letto Amletto e Romeo e Giulietta, ma ho sempre trovato la lettura delle sceneggiature difficoltosa e fastidiosa.
    Mentre per Dannazione posso dirti che è un buon Palahniuk… non un capolavoro, ma un libro piacevole e originale, dove si discosta dagli ultimi usciti. Secondo me stava diventando ridondante, e il suo stile semplicistico gli si stava ritorcendo contro (sebbene io abbia apprezzato Pigmeo come prova stilistica).

    Commento di memmuz | 6 dicembre 2012

  2. Ah, ecco cosa volevo chiedere. Ma i libri del Dottor Who come sono? Ho visto tutta la serie ma ho avuto timore ad avvicinarmi ai libri.

    Commento di memmuz | 6 dicembre 2012

  3. Con Palahniuk non ho mai avvertito questa ridondanza, sarà che per evitare problemi post-lettura a interfacciarmi con la realtà ho sempre letto i suoi libri bem distanziati l’uno dall’altro.

    Per il Dottore, è il primo libro che leggo e non è male (mi mostra poi il primo dottore, che non ho mai visto…).
    Degli altri non ti saprei dire, penso dipenda dal singolo libro e dal singolo autore.

    Commento di tanabrus | 7 dicembre 2012

  4. Pal mi piace sempre, ma vorrei di più da lui.
    Per un po’ di tempo lo avevo eletto a “mio scrittore preferito”; certo, poi il tempo cambia le decisioni attraverso elucubrazioni inconsce. Il fatto è che a un certo punto ho avuto la sensazione che riciclasse sempre gli stessi argomenti, il cinismo, la demolizione umana, capitalista… anche lo stile immutato l’ho percepito come la scelta all’abbandono dell’innovazione. Lui che è riuscito a innovare lo stile letterario ha scelto di non cambiare mai, di non giocare con la comunicazione. Una scelta vincente per il mercato, che ovviamente non avrebbe apprezzato il cambiamento, ma secondo me uno scrittore deve sempre fare i conti con se stesso e con quello che può fare di più.
    Detto questo, Dannazione cambia un po’ i connotati letterari. Lo stile è sempre lo stesso, ma entra nella vera e pura dark comedy, divertendo e illuminando con le sue caratteristiche riflessioni ciniche

    Commento di memmuz | 7 dicembre 2012

  5. Mi sa che sarà difficile tornare ai livelli di Fight Club. O di “Ninna nanna” (che non a tutti è piaciuto). Però “Dannazione” è una bella ventata d’aria fresca. Meno “strano” del solito, nonostante la trama, raccontato in modo semplice e lineare. Soddisfa senza farti urlare al capolavoro.

    Commento di Ema | 13 dicembre 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: