La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Caduta libera


E comincia la nona stagione di Buffy, la seconda in formato comics.
Comincia dopo la buona ottava stagione, terminata purtroppo in un puttanume clamoroso.
Ma riparte bene, mantenendo le conseguenze del finale dell’ottava (un po’ come era successo tra la settima e l’ottava) e mettendo da parte le cose imbarazzanti in senso cattivo.

Il Seme è stato distrutto.
La magia è scomparsa dal mondo, almeno quella incanalata da altre dimensioni.
Le cacciatrici potenziali hanno perso i loro poteri (Buffy no, che i suoi poteri sono interni, quindi tutto bene).
I vampiri sono rimasti vampiri, ma i nuovi vampiri sono una sorta di vampiri zombie, dato che una volta morti e tornati in vita, non possono essere più posseduti da un demone proveniente da altrove, e quindi sono solamente dei non morti assetati di sangue, senza consapevolezza né mente.

In tanti ce l’hanno con Buffy per questo.
Demoni che si sono trovati intrappolati sulla terra, maghe senza più poteri, cacciatrici diventate a un tratto normali.

Buffy che si sposta a San Francisco, tentando di farsi una nuova vita in un mondo che ormai conosce i vampiri e li vede spesso come individui glamour, un mondo dove l’essere una cacciatrice è visto male anche grazie a quanto fatto nell’ottava stagione.
Buffy che cerca una vita normale, malgrado gli avvertimenti di Spike riguardanti un nuovo nemico messo sulle sue tracce.

Eldre Kom, un demone che si è liberato da una lunga prigionia grazie alla distruzione del seme, e che pare si alleerà con Spike per proteggere Buffy.
Un nuovo, pericolosissimo nemico che coglierà di sicuro la cacciatrice alle spalle, ingannandola. Già ci riesce in questo primo volume, e la cosa peggiore è che sia lei che Spike penseranno sia tutto finito, ora.
Chi, cosa è realmente Sifone?

Willow che parte con l’ascia in una quest per riportare la magia nel mondo, come anche richiesto da un’inquietante Prima Cacciatrice (senza contare la fatina che raggiunge in sogno Buffy, riallacciandoci alla sua sosia morta nel sottosuolo per fermare un’invasione di demoni nell’ottava stagione… poveretta, la ricordo bene).
E intanto la squadra scioltasi, Giles morto, Faith in giro con Angel per cercare di recuperarlo, Xander e Dawn alle prese con i problemi di coppia, Andrew con la vita matrimoniale e vita reale.
La shockante rivelazione finale.

 

Direi che la nona stagione è cominciata con il piede giusto!

29 ottobre 2012 - Posted by | Buffy, comics |

2 commenti »

  1. Un “puttanume clamoroso?”

    Commento di bruno | 30 ottobre 2012

  2. Si, il finale dell’ottava l’ho odiato.
    Una stagione vissuta su buonissimi livelli, ma il settimo e l’ottavo volume non mi sono piaciuti per niente 😦

    Commento di tanabrus | 30 ottobre 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: