La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Kokoro connect: le memorie del passato


Il nuovo gioco pensato da Earthseed constisteva nella regressione fisica e mentale di alcuni membri a caso dello StuCS, a versioni precedenti.
Undici anni, nove anni, cinque anni, un anno… comunque, alla fin fine, sempre periodi importanti per loro, significativi.

Compare un misterioso numero due, che è legato a Earthseed ma non è realmente lui, che opera in concerto con lui ma ha idee leggermente diverse.

I cambiamenti avvengono sempre in una fascia oraria stabilita, così i nostri finiscono col passare insieme tutti i pomeriggi in una casa abbandonata, attendendo che le trasformazioni cessino.

Solo Taichi ne è immune, come confessatogli da Numero Due, e per il motivo che gli serve qualcuno che tenga d’occhio gli altri. Ma il ragazzo viene scoperto e confessa la cosa agli amici… la reazione di Numero Due è rabbiosa ma per fortuna breve.

Comunque questi viaggi nel passato consentono di scoprire qualcosa in più su Aoki(e la sua storia con Yui), Yui(e l’evento che l’aveva traumatizzata) e soprattutto Nagase, con i suoi segreti famigliari. Come sempre, tutti alla fine si ritroveranno più uniti e più forti, più maturi.

Continuo a vedere Earthseed come un alieno che cerca di capire il proceso di crescita mentale di questi ragazzi, spronandoli e gettandoli in situazioni al limite.
E sopratutto, Kokoro Connect per ora rimane su ottimi livelli, dopo tredici episodi.
La migliore delle serie estive, senza dubbio. Pare restino quattro episodi, direi che ci sarà quindi spazio per un’ultima crescita… probabilmente ora toccherà a Taichi (il meno colpito di tutti) e Iori (che ha ancora qualche scheletro nell’armadio, a mio avviso). Oltre alla risoluzione (forse) del triangolo amoroso tra loro e Nagase.

Annunci

4 ottobre 2012 - Posted by | Anime, Kokoro Connect | ,

2 commenti »

  1. Considerando che Ano hana alla fine mi sono dimenticata di finirlo (…), questo me lo consigli?

    Commento di Tintaglia | 4 ottobre 2012

  2. Beh, con Ano Hana non ha praticamente niente in comune, a parte il fatto che c’è una scuola e ci sono ragazzi e ragazze.
    Ma qui sono più piccoli.
    Sono quasi “emarginati” rispetto agli altri, riunendosi solo tra di loro.
    E c’è una misteriosa entità aliena che pare divertirsi a studiare l’animo umano usandoli come cavie.

    E malgrado situazioni come il body swapping avrebbero potuto portare rapidamente a derive comico-ecchi, non ci sono state. Nota di merito.

    A me sta piacendo molto, comunque se pensi di cominciarlo tanto vale attendere la fine del mese, che almeno sarà terminato.

    Commento di tanabrus | 4 ottobre 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: