La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Mine Fujiko, parte 1


Dodicesimo episodio di Mine Fujiko to iu onna, la nuova e grandiosa serie di Lupin III.
Prima parte di un episodio doppio (immagino) incentrato finalmente sul passato della donna.

Lo scorso episodio non è scivolato via senza strascichi.
Oscar è scomparso, forse morto in seguito al disinnesco della bomba; Zenigata non ha catturato Fujiko e quindi non gli è consentito dare la caccia a Lupin; Fujiko si è riscossa in parte dal torpore a causa dei tanti crimini compiuti con la sua identità; Lupin è deciso a chiudere i conti con i gufi e a prendersi la donna.

I personaggi si stanno muovendo con sincronia sullo scacchiere predisposto da Almeida, tutte le persone per un motivo o per l’altro (e quasi sempre per volere del Conte) entrate nella vita di Fujiko.
Con un solo scopo, come apprendiamo in questo episodio: scardinare le sue difese. Abbattere una a una le barriere che aveva eretto, farle tornare la piena memoria del suo passato. Ricondurla all’ovile.

E così lei affronta un viaggio nel parco tematico del Conte, accompagnata da Zenigata deciso a porre la parola fine su questa storia. I due formano una ben strana coppia, molto più matura di quanto si fosse immaginato al loro primo incontro (che tanto aveva sconvolto e alterato Oscar).
Un viaggio nel suo passato e nella sua storia, un percorso creato ad arte per portarla oltre il punto di non ritorno.
Mentre l’ispettore rimaneva indietro, costretto dalla comparsa di un invasato Oscar trasformato in una brutta copia di Fujiko dai Gufi.

E al parco sono arrivati anche Lupin e Jigen, il secondo dietro la promessa dei tesori nascosti nella residenza del Conte.
Ma i due fanno poca strada, subito affrontati da un misterioso gufo… questi scagnozzi del Conte sono davvero temibili e inquietanti!
Tanto più che, apprendiamo, nello scorso episodio sono riusciti a sopraffare Goemon, per utilizzarlo nei loro giochi psicologi su Fujiko (del resto anche il suo incontro, così come quello con Jigen o con Lupin, era stato deciso dal Conte stesso).

Goemon si libera, ma devo dire che appare più piccolo del ladro e del pistolero. Più giovane (come in effetti si dice che sia, nell’anime). Ma anche più macchietta. Su di lui viene usata molta meno introspezione, molta meno profondità psicologica.

La storia è davvero bella, le scene sono surreali e quasi psichedeliche, l’avversario è potente e realmente inquietante.
Mi rendo conto che mi sto ripetendo, ma questo anime è davvero bello!

Annunci

28 giugno 2012 - Posted by | Anime, Lupin III

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: