La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Benvenuti al college + Il raccolto


Welcome to the HellmouthThe harvest.
I primi due episodi della prima stagione di Buffy: the vampire slayer (devo ancora capire perchè il primo episodio non sia stato tradotto con Benvenuti alla Bocca dell’Inferno…), due episodi uniti, che costituiscono un unico, lungo pilot.

Ho deciso da tempo di riguardarmi tutta la serie, intermezzandola con Angel quando necessario, seguendole secondo un preciso ordine cronologico dove possibile.
Ma non ho ancora intenzione di cominciare, prima voglio vedermi Breaking Bad, serie di cui ho sentito parlare benissimo.
Oggi, però, era il compleanno di Joss Whedon e quindi ho ceduto alla tentazione di quantomeno cominciare.

Premesso che ho infestato google + di video relativi alle serie di Whedon, il post che avevo in mente (con tutti quei video, commenti, lodi e canti) è stato cestinato in quanto nel pomeriggio mi era morta per diverse ore l’adsl.
Sto adesso facendo le corse per scrivere qualcosa prima di uscire a cena.

Che effetto mi ha fatto rivedere il pilot di quindici anni fa?

Il primo pensiero è stato il tempo è passato eccome!

A partire da certi abiti indossati da Buffy, per finire con una Allyson che appare davvero giovanissima, ben lontana dalla Lily che interpreta in questi anni in How I met your mother.

Per il resto, è stato un vero piacere ritrovare tutto il gruppo iniziale.
Buffy, ribelle ma con un innato senso del dovere che cozza pesantemente con il suo desiderio di condurre una vita normale;
Willow, che in questi primi episodi è lo stereotipo della geek, della secchioncella impacciata e maltrattata. E proprio la sua testa viene utilizzata, visto che entra subito nel vivo dell’azione grazie alle sue doti informatiche e di hacker (non dimentichiamoci che siamo nel 1997);
Xander, allegro e divertente, sempre pronto a fare battute, ma timido e una frana quando si tratta di ragazze… il personaggio in cui fare identificare con molta probabilità lo spettatore. Quello che non ha poteri speciali, non è bravo in nulla… ma ha cuore ed è coraggioso. E anche se sa di poter fare ben poco non accetta di starsene lontano dall’azione, con le mani in mano, quando Buffy rischia la vita e sopratutto il suo amico Jesse è in pericolo;
Jiles, britannico e flemmatico. Ancora lontano da certi toni paternalistici ed esasperati nei confronti di una figlioccia teenager che vuole libertà invece di seguire i dettami paterni. Anche lui ha molta strada da fare, crescendo esponenzialmente come personaggio.
Cordelia è lo stereotipo della ragazza popolare e con la puzza sotto al naso che rimarrà per diverso tempo, prima di uscire dal bozzolo e diventare un personaggio in grado di fare da coprotagonista anche alla serie di Angel.
Abbiamo Angel stesso, irriconoscibile in questi primi episodi in cui si limita ogni tanto a comparire, dire due paroline misteriose o dare un suggerimento ironico e poi osservare da lontano senza sporcarsi le mani. Anche lui crescerà enormemente, acquisendo spessore, passato, personalità.

E poi c’è la madre di Buffy, che non ricordavo così terrorizzata dal crescere da sola la figlia. In quattro scene in cui compare, per due volte cita psicologi o libri per motivare le sue scelte e le sue decisioni.

C’è Luke, il primo vampiro potente incontrato da Buffy, che la riporta con i piedi per terra e le fa capire che forse Giles va ascoltato.
C’è il Maestro che brama la libertà per portare distruzione nel mondo.
Ci sono le profezie, c’è la Bocca dell’Inferno che prende sempre più colore.

I personaggi non sono ancora perfettamente delineati ma è comprensibilissimo per un pilot.
L’atmosfera c’è, il mistero c’è, la storia c’è.
Mi sono ricordato come mai la serie mi aveva preso da subito, trasmessa mi pare su Italia Uno proprio con un doppio episodio, di sera.

Non vedo l’ora di riguardarmela tutta!

E comunque, una breve ricapitolazione:
Buffy
Angel
Firefly
Dollhouse
Dr. Horrible’s Sing-Along Blog
The Avengers 
The Cabin in the Woods

Grazie Joss, per le emozioni che ci hai regalato in questi anni.
Cento di questi giorni!

Annunci

23 giugno 2012 - Posted by | Buffy the vampire slayer, Serie tv

2 commenti »

  1. Dr Horrible mi manca! Ched’è?
    E comunque, come non condividere? Il pilot del serial che ha cambiato il mondo dei serial 🙂

    Commento di Ema | 25 giugno 2012

  2. Non conosci Dr. Horrible???

    https://torreditanabrus.wordpress.com/2009/02/12/dr-horribles-sing-along-blog/

    In settimana non avrò un briciolo di tempo, nel fine settimana quasi quasi tiro fuori un nuovo post sul Sing-along blog….

    Commento di tanabrus | 25 giugno 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: