La torre di Tanabrus

Did you miss me?

A man without honor


Settimo episodio della seconda stagione di Game of thrones

Cose buone e cose un po’ irritanti.

Mi sono piaciute le scene di Cersei, che appare come una donna distrutta dalla vita: disillusa sull’amore, quasi obbligata a riversare tutta sé stessa sui propri figli, e costretta ad ammettere che Joffrey è un folle sadico su cui lei oramai non è più in grado di esercitare alcun controllo, al punto di chiedersi se tutto questo non sia una punizione divina per l’incesto col fratello… del resto, anche i Targaryen che erano soliti sposarsi tra fratelli, molto spesso erano completamente pazzi e furiosi. Come lui.

Mi è piaciuto il caos scatenato a Harrenhall dal secondo desiderio di Arya con Tywin ora prudente e sospettoso, ma che al contempo sembra quasi trattare con un briciolo di affetto la sua coppiera. Sa che in realtà è di nobili natali, e ne ammira la furbizia per essersi sempre finta meno di quello che è.
Certo, sapesse chi è in realtà si comporterebbe in maniera molto diversa…

Mi è piaciuta anche la scena di Daenerys malgrado il cambiamento introdotto nella scorsa puntata.
Il tutto non ha senso, certo, e l’udienza di fronte ai Tredici comporterà piccoli cambiamenti futuri che si limiteranno a rendere impossibile quella che a mio avvisa è stata finora la scena migliore di Daenerys Targaryen in tutti e cinque i libri (assieme probabilmente a quella della pira funebre, a quella che avverrà in futuro con due uomini originare di Westeros, e a una scena che non spoilero. Ma lo stregone è caratterizzato in maniera davvero superlativa, è inquietante e spaventoso. Enormemente più interessante che non la controparte cartacea. Enormemente.

Cosa invece non è piaciuto?

Jon Snow, seguendo il canovaccio preparato la scorsa settimana, ha finito con il fare la figura dell’idiota completo. Almeno abbiamo sentito il primo Jon Snow, you know nothing. Piccola soddisfazione.

E sopratutto… devo dirlo? Grande Inverno.
I sospetti peggiori si sono avverati.
I fuggitivi se ne scappano via subito. Non c’è alcun bastardo, e il suo ruolo di aiutante nell’inseguimento spetta all’uomo di Pyke che da un paio di episodi viene inquadrato sempre e solo mentre è intento a prendere per i fondelli Theon Greyjoy,  che invece comincia ad avere i complessi di inferiorità e picchia selvaggiamente chi osi sfidarlo anche di striscio.
No, la trama del nord per come è stata violentata non riesco a farmela piacere. Per niente.

 

 

14 maggio 2012 - Posted by | Game of thrones, Serie tv

8 commenti »

  1. Quanto scommetti che sono tornati indietro e sono entrati dentro le cripte di Grande Inverno? 🙂 Almeno io lo spero…

    Commento di Francesco Roghi | 14 maggio 2012

  2. Io invece penso di no. Ormai sono sfiduciato, fanno tagli e cesure neanche fossero giardinieri.

    Commento di tanabrus | 14 maggio 2012

  3. E qual’è la scena migliore di Daenerys Targaryen in tutti e cinque i libri secondo te?

    Commento di Munky | 15 maggio 2012

  4. Uhm, controllando mi sono confuso con le città della zona…
    la scena che preferisco è quella ad Astapor (pensavo fosse nel secondo libro, evidentemente invece è nel terzo). Vedendo l’accoglienza tributata a Daenerys alle porte di Qarth avevo confuso le due città 😛

    Commento di tanabrus | 15 maggio 2012

  5. Lol:D Ma ad Astapor la accolgono come una cliente facoltosa (anche se le danno della puttana credendo che non sappia parlare la loro lingua)

    Commento di Munky | 15 maggio 2012

  6. Ma visto che stanno stravolgendo tutto… diciamo che mi aveva spinto verso questa interpretazione vedere chi c’era ad accoglierla fuori dalle mura, e che si ricollegava direttamente al suo colpo di genio (paragonabile al terzo desiderio di Arya) nella Grande Scena della Regina

    Commento di tanabrus | 15 maggio 2012

  7. […] avanti si viene a rovinare una bellissima scena dei libri. Comunque sinceramente, come ha detto Tanabrus, lascia molto a desiderare come hanno gestito la storyline di Theon e della sua conquista di Grande […]

    Pingback di Castel Oricalco - Game of Thrones 2×07 | 17 maggio 2012

  8. […] Tanabrus ci propone le sue impressioni sulla 2×07 di Game of Thrones […]

    Pingback di Living for Books » Clock rewinders on a Book Binge 20/05/12 | 21 maggio 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: