La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Le selezioni! La sfida del campo della morte.


Saint Seya Omega, episodio 5
Ovvero: quando si raggiunge il fondo, si tira fuori la vanga e si comincia a scavare.

Nello scorso episodio è stata annunciata la versione moderna della guerra galattica.
Adesso l’Orso spiega anche che chi vince avrà in palio la promozione a Silver Saint.

Il senso della scuola mi risulta sempre meno chiaro, ma vabbé.

Scopriamo che il padre di Souma era un Silver Saint, ucciso da un emissario di Marte. Perché? Percome? Mah, magari ci verrà detto.

Comunque non tutti gli studenti parteciperanno al torneo, potranno accedervi solo quelli che supereranno una prova: raggiungere la cima di una montagna prima che sorga il giorno successivo. Usando pochissimo il cosmo, visto che quella zona risucchia il cosmo facendo affaticare i ragazzini.

Scontro tra Souma e il bullo della situazione, eroismi a vicenda tra Kouga e Souma.
Di fronte al ghiacciaio o di fronte al bullo è ancora più imbarazzante il confronto con i veri Saint.

Ed è imbarazzante il docente che alla fine squalifica Argo per aver ostacolato Souma e Kouga, quando però non aveva fatto nulla prima per prevenire la cosa, né dopo per salvare il leoncino.

 

Seriously… ma perché perdo venti minuti a settimana per questa ciofeca?

2 maggio 2012 - Posted by | Anime, Saint Seya

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: