La torre di Tanabrus

Did you miss me?

La strategia dell’Ariete


Questo libro è disponibile per il download sul sito di Kai Zen, a questo link.
Se lo leggete e vi piace, ricordatevi poi di tornare a fare una donazione, quanto vi sembra giusto pagare per ciò che avete letto.

Il libro mi è piaciuto, anche se non è propriamente il mio genere e, sopratutto, alcune parti le ho lette a piccoli bocconi di notte, prima di crollare addormentato (immagino potrebbe essere il motivo per cui l’inizio dell’ultima parte mi ha annoiato).

Abbiamo parecchi protagonisti, tutti ben delineati e interessanti.
Abbiamo un virus che dall’antico Egitto è sopravvissuto fino ai giorni nostri, protetto dall’Ordine dell’Ariete che lo combatte, e il cui scopo è di conservare il virus in vita ma tenendolo lontano dal mondo, al riparo da chi lo potrebbe usare.

Perché il virus è realmente distruttivo: vecchi, bambini e malati esposti al virus muoiono, gli altri si ritrovano privi di mente, costretti a ubbidire agli ordini ricevuti. E solo pochissime persone sopravvivono senza apparenti effetti collaterali, divenendo portatori sani del virus.

E la storia si dipana tra l’antico Egitto, la Cina del 1920 dilaniata tra il colonialismo europeo e il sentimento nazionalista e comunista, l’Amazzonia degli anni 40 dove un comandante nazista ha creato un laboratorio segreto per tentare di sintetizzare il virus partendo dalle ricerche del padre, e gli USA degli anni 50 con agenti della CIA corrotti, nuove tecniche per lo studio dei campioni del virus, vecchie guerre portate avanti a distanza di decenni, vecchi riti seguiti alla lettera da oganizzazioni secolari.

E sopratutto, ripeto, grandi personaggi.

Una bella lettura.

Annunci

17 marzo 2012 - Posted by | Kai Zen

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: