La torre di Tanabrus

Did you miss me?

La Befana è arrivata


Non di notte, come si sarebbe potuto supporre, ma nel tardo pomeriggio.
Invece del consueto abito nero aveva una divisa da corriere, e al posto della tipica granata di saggina guidava un furgone.

Ma tant’è, il tempo passa e a quanto pare la cara vecchina indossa i costumi tradizionali solo per portare i dolci ai bambini, accompagnata da un abbastanza terrificante seguito di ragazzi che cantano e suonano chitarre. Da segnalare comunque lo spirito imprenditoriale della cuginetta di anni tre, che prima ha afferrato il sacchettino con i befanini rifiutandosi però di dare un bacio alla vecchia, e continuando a rifiutarglielo fino a quando questa non ha sganciato una calza ripiena di caramelle e cioccolata. A quel punto la fredda calcolatrice ha concesso il bacio e se ne è andata stringendo al petto il bottino faticosamente conquistato.

A me invece la Befana vestita da corriere ha portato la prima parte della prima spedizione Amazon di questo 2012, richiesta partita il 1° gennaio stesso. Tanto per non perdere tempo.

Nel pacco c’erano tre libri che non vedo l’ora di leggere:
Il potere del cane  di Winslow, consigliatomi a suo tempo da Valberici
Tutti i racconti: 1927-1930 di Lovecraft, terza parte della raccolta in quattro volumi
Il vangelo secondo Biff di Moore, di cui mi ha tessuto lodi per anni Aries

 

Ieri ho poi scoperto che era l’anniversario della nascita di Miyazaki, e ho festeggiato la ricorrenza godendomi Arrietty – Il mondo segreto sotto il pavimento.
Un bel film che ci mostra i Prendinprestito, umani in miniatura che vivono in simbiosi con gli umani a loro insaputa. Arrietty è una di loro, e trasgredendo le ataviche regole della loro gente entrerà in contazzo con un ragazzo umano, malato di cuore… Carino.

Annunci

6 gennaio 2012 - Posted by | Arrietty, Lovecraft Howard Phillips, Moore Christopher, Winslow Don

3 commenti »

  1. Preparati per Biff, lo adorerai! Almeno, per me è stato così. Ora devo leggere “Un lavoro sporco”.

    Commento di Chagall | 6 gennaio 2012

  2. “prendinprestito” un cavolo però, prendere in prestito significa che la cosa prima o poi viene restituita… Arrietty e famiglia per rubare rubavano, anche se uno non fa certo caso alla mancanza di una zolletta o di un fazzoletto… 😛

    La befana m’ha portato il Nintendo DSi (per studiare il jap), ma ci si possono leggere anche gli ebook? 😮

    Commento di Francesca | 7 gennaio 2012

  3. Sho però era un signore e non gli ha mai fatto notare questa sottigliezza lessicale 😛

    Per il DSi non ne ho idea, I’m sorry 😦

    Commento di tanabrus | 7 gennaio 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: