La torre di Tanabrus

Did you miss me?

You ain’t seen nothing


Ieri sera ho cominciato due bei libroni.

Il primo era stato consigliato da Valberici nella lontana estate del 2011, ma solo ora che sono in ferie per qualche giorno ho deciso di avvicinarlo. Si tratta di La casa del tempo sospeso, mi sono letto il primo capitolo ed è intrigante, per quanto ancora si capisca ben poco.
La cosa che però più mi ha colpito è stata il notare quanto, abituato ormai al kindle, leggere a letto un malloppone di quasi novecento pagine mi sia diventato scomodo.
Tra l’altro, ora tornerò a dedicarmi a questo libro.

L’altro libro cominciato ieri, invece, è di tutt’altro genere. E’ una guida al Java, che alla fine ho scelto come linguaggio da studiarmi almeno nelle basi in questi primi mesi dell’anno.

 

Vi lascio con una canzone che mi pare appropriata per l’inizio di un nuovo anno, nella speranza che si riesca ad arrivare al gennaio del 2013 tutti interi.

2 gennaio 2012 - Posted by | Petrosjan Mariam

3 commenti »

  1. Se ti ha intrigato il primo capitolo, vedrai gli altri 🙂

    Commento di M.T. | 3 gennaio 2012

  2. Sono… boh, a un terzo all’incirca, penso.
    Sta diventando meravigliosamente onirico, se continua di questo passo le prossime centinaia di pagine saranno un vero e proprio trip.

    Azzeccatissimi poi gli squarci del passato di Grillo.

    Commento di tanabrus | 3 gennaio 2012

  3. Non spoilero, ma la parte finale è qualcosa di davvero toccante.

    Commento di M.T. | 3 gennaio 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: