La torre di Tanabrus

Did you miss me?

A Song of Ice and Fire. And Women.


No, non ho terminato ancora la lettura di A dance with dragons.
Sono fermo intorno al 44%, ora come ora ho pochissimo tempo da dedicare alla lettura, giusto un capitolo ogni tanto.
E il fatto che non mi stimoli più di tanto a boicottare le altre occupazioni non depone molto a suo favore.

Comunque, sono incappato questa mattina in un articolo ironico ma comunque negativo dell’intera saga di Martin. Vista da un punto di vista femminista.

Il link l’ho trovato da Pat, ed è questo.

Che dire?
In certe cose ha indubbiamente ragione, il ruolo della donna non è tenuto granché in considerazione ed è effettivamente vero che l’odiosa Sansa alla fin fine è odiosa proprio perché è una ragazzina cresciuta in un posto lontanissimo dalla vera civilità, con storie di cavalleria e canzoni dei menestrelli a farle sognare una realtà inesistente. Mentre Arya è piacevole e amata perché non è la ragazza che sarebbe dovuta essere, è un maschiaccio e come tale si comporta.

E’ vero che chiunque tenta praticamente sempre di suprare ogni fanciulla che gli passi nelle vicinanze.

E’ vero che Dani è stata venduta dal fratello -che aveva tentato ovviamente di stuprarla, prima- a tredici anni al Khal, che se l’è stuprata la notte delle nozze. E quelle successive. E il fratello era pronto a farla stuprare da tutto il khalasar e pure dai cavalli, pur di avere l’esercito.
E’ vero che Tyrion avrebbe voluto consumare il matrimonio con Sansa -tredicenne- e che si blocca solo perché vuole che lei lo voglia.

E’ vero che Cersei da cattivissima regina che usa la propria femminilità per conquistare alleanze e potere perde tutto per paura di una bambina di quindici anni. E che Catelyn si comporta in maniera saggia e furba solo quando agisce da supporto a Ned o a Robb, mentre quando pensa da madre fa solo guai.

E’ vero che Dany diventa una sorta di bianca civilizzatrice delle terre lontane, abolendo stupri, omicidi, saccheggi, schiavismo.

 

Però alcune cose mi sembrano esagerate.

La pedofilia, ad esempio. Non ci sono bambine sotto una certa età (a parte in caso di crimini acclarati), e si segue praticamente l’usanza dei tempi andati (e che purtroppo ancora adesso rimane in vigore in talune zone del mondo…)
L’autrice del post riconosce questa cosa, ma si chiede come mai se sono state cambiate altre cose (aspetti fisici, salute, durata della vita, draghi, magie, geografie) questa è stata tenuta. Perché è una cosa caratteristica di quei tempi, come i castelli, le armate, i cavalieri, le caste nobiliari, le armature e le spade. Ovvio.

Anche l’enfasi sulla bianca portatrice di salvezza Daenerys mi pare eccessiva: vero che è il classico personaggio che arriva e porta verità e saggezze che noi lettori ormai diamo per ovvie, ma consideriamo che è stata venduta lei stessa come schiava al Khal, che è stata stuprata e trattata come un oggetto. E che proviene da una terra dove la schiavitù è stata abolita.
E sopratutto, che ha tredici anni.
E’ una bambina che si ritrova il potere tra le mani. Ha sofferto per schiavitù e stupri, e decide di non farli più avvenire, come gli raccontano che succeda a casa sua. Ci sta.
Piuttosto parlerei di Mormont che la vorrebbe nel proprio letto, ecco. Il suo vecchio orso che la ama.
Ah, l’odore della giovinezza…

 

Comunque è indubbio che le donne con Martin fanno una brutta fine. Lo stupro, se sono fortunate.
Altrimenti fati anche peggiori.
Un tantinello maschilista lo è, in questo… capisco che la società sia maschilista, ma donne saggie ci dovrebbero essere, donne che stanno dietro ad alcuni uomini e magari li guidano occultamente.
Qui invece sono solo madri folli per i figli, o carne da stupro. Poco altro.
Giusto la regina di spine sembra avere una certa furbizia, anche se vedremo fin dove arriverà questa furbizia.

 

31 agosto 2011 - Posted by | Martin George

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: