La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Let’s kill Hitler


Ottavo episodio della sesta stagione di Doctor Who.
Si rientra dalla lunga pausa estiva, con un episodio importante. Per quanto dal titolo quantomeno fuorviante.

Mi spiego.

E’ passato poco tempo dopo la fine di A good man goes to war, e quindi dagli eventi che hanno portato al rapimento della piccola Melody Pond.
Il Dottore ancora non è riuscito a trovarla, in compenso incappa in Mels, una compagnia di infanzia di Amy e Rory che è irruenta e folle. Ha sempre sentito parlare del Dottore, ci ha sempre creduto. E ora lo ha raggiunto a bordo di un’auto rubata, armata di pistola.
Lei ha una pistola, il Dottore una macchina del tempo… andiamo a uccidere Hitler.

Un ragionamento che Magneto avrebbe di sicuro approvato. Non fosse che i viaggi temporali nell’universo Marvel esistono e lui non ha mai tentato di cambiare la storia. Dettagli. E sopratutto sto divagando.

Torniamo al Dottore.

Durante il viaggio lui bluffa dicendo a Mels che nel Tardis le armi non funzionano, lei prova e danneggia la povera cabina facendo schiantare il gruppo nell’ufficio del fuhrer nel 1938. E salvandolo allo stesso tempo dall’attacco di una sorta di robot umanoide in grado di assumere qualunque aspetto, un robot cronoviaggiatore abitato da un gruppo di persone miniaturizzate appartenenti a una qualche forma di governo futuro e impegnato a raggiungere i più grandi criminali della storia prima della loro morte, per assicurarsi che paghino soffrendo le pene dell’inferno.
Si, abbastanza ridicola come cosa. E quando si scopre che l’equipaggio è nel robot, la scena mi ha riportato alla mente Viaggio allucinante di Asimov.

Comunque anche il gruppo ha sbagliato, non può certo uccidere Hitler nel 1938… probabilmente avrebbe dovuto prenderlo e punirlo quando ormai era asserragliato nel suo bel bunker.
Però si risolleva subito quando Mels, colpita da un colpo di pistola del fuhrer, si rigenera.
Già, perché Mels in realtà è Melody Pond, e quindi River Song. Peraltro, diventa River Song in questa rigenerazione.
Solo che non sa chi diavolo sia River Song, ha passato anni al fianco di Amy e Rory ed è stata cresciuta dal Silenzio per diventare l’assassina del Dottore.
Che è il motivo per cui, per il gruppo governativo, è una delle più grandi criminali della storia e deve essere punita.

La cosa è molto intrigante, perché abbiamo lei che cerca di uccidere il Dottore, il Dottore che cerca di salvarsi e di calmarla, il gruppo che la vuole uccidere e il Dottore che li vuole fermare dicendo che ancora lei non lo ha ucciso quindi non è colpevole di nulla.
E sopratutto fa pensare il fatto che comunque River sia sempre stata vista in carcere per aver ucciso qualcuno… verrebbe quasi da pensare all’astronauta che uccide il Dottore nel primo episodio.
Avevo pensato che l’avesse ucciso da bambina, ma a quel punto l’omicidio sarebbe già avvenuto (almeno, sarebbe avvenuto nel passato di River Song. Ma avverrà qualche secolo nel futuro del Dottore, e meno di un secolo nel futuro della Terra rispetto all’anno 1938 in cui tutti si ritrovano) e quantomeno lei avrebbe dovuto ricordarsene.
Se l’astronauta non è la piccola Melody, allora non ho idea di chi possa essere.
Comunque per me è proprio lei stessa da piccola, che magari poi ha rimosso il ricordo per lo shock della prima rigenerazione.
Dovrei rivedere l’episodio per ricontrollare anche le reazioni di River Song.

Comunque sia, un bel paradosso temporale.
Anche perché ora il Dottore sa tutto della propria morte, ha prelevato i files dal robot governativo. Riuscirà con questa consapevolezza a modificare la storia? Cioè, non proprio modificare, quello è un punto fisso nel tempo. Ma tenterà di ingannare la morte e lo spettatore, direi, tirando fuori un coniglio dal cilindro e rivelando che a morire è stato in realtà una sorta di clone di Carne.
Eh, potrebbe essere un’idea.

Quindi in questo episodio il Dottore scopre la propria morte, e si chiude il cerchio di River Song (finalmente abbiamo il primo incontro con il Dottore, River Song supera il condizionamento -forse-, salva il Dottore con le sue ultime rigenerazioni, si dà all’archeologia). Quello che doveva essere è stato. Chissà se incontreremo una Melody più piccola, in futuro?
E chissà quando rivedremo River Song, e che River Song sarà…

Però il titolo dell’episodio continua a non piacermi.
Uccidere Hitler… era quello che aveva detto Mels, ma in realtà puntava solo a far fuori il Dottore.
Voleva ucciderlo il robot governativo, ma prima di scoprire che l’anno era sbagliato.
Per il resto, l’unico ad alzare una mano su di lui è il Dottore. E poi Rory lo chiude in uno stanzino.
Fine.
Un titolo ingannevole.

Comunque mi è piaciuto l’episodio, bentornato Dottore (per quanto una certa persona demoniaca di mia conoscenza persista nel non essere convinta dall’attore).
Ah, e quasi dimenticavo… a Londra non sono riuscito ad andare alla Doctor Who Experience, ma nelle fumetterie è pieno zeppo di cose che lo riguardano.
E mi sono portato a casa questo…

Un bel sonic screwdiver che si illumina!
C’era anche la versione che si apriva, ma non volevo esagerare… anche se dopo questo episodio, un pensierino sul bastone sonico lo farei.

Annunci

29 agosto 2011 - Posted by | Doctor Who, Serie tv

7 commenti »

  1. Ah…un mio amico il sonic screwdiver l’ha preso che si apre…mica a Londra però. Su google 🙂

    Commento di giulia | 29 agosto 2011

  2. A me l’undicesimo dottore piace, è tutta la storyline che non mi entusiasma. XD

    X-Bye

    Commento di Francesco Roghi | 29 agosto 2011

  3. Funny… seems like I forgot the title 😀

    @Giulia: bello!!!

    @Mad: a me invece non dispiace nemmeno la storyline, anche se ha diverse pecche.

    Commento di tanabrus | 29 agosto 2011

  4. Certo, non siamo ai tempi di Bad Wolf, questo è indubbio…

    Commento di tanabrus | 29 agosto 2011

  5. la storyline è geniale, solo che è praticamente impossibile da spiegare tutta. Il che potrebbe portare alla sua conclusione lasciando troppi buchi. Speriamo di essere smentiti, Moffat ha detto che questa sarà la stagione delle risposte…

    Ah, comunque: il Dottore che muore sulla spiaggia fa anche un tentativo di rigenerazione: non lo so mica se un Flesh sarebbe in grado di simulare una cosa simile.

    E se non erro in questo episodio Melody Pond è incriminata per aver ammazzato il Dottore proprio in quell’anno su quella spiaggia (mi pare si veda sui monitor dei miniaturizzati, ma forse me lo sono inventato perché già pensavo fosse così…).

    Altra possibilità: la bambina in quella tuta è una rigenerazione futura. Anche se teoricamente ora River si è bruciata tutte le rigenerazioni…
    Uff, basta, che fatica.

    Commento di Ema | 30 agosto 2011

  6. E’ un po’ che seguo questo blog, grazie al quale ho iniziato a vedere il Doctor Who. In merito a questa 6a serie non sono proprio soddisfatto. Capisco che ci sia una storyline che debba essere intesa nella sua completezza, ma almeno i singoli episodi mi aspetto di godermeli, mentre ciò sta accadendo di rado.
    La stagione era iniziata benissimo, ma è diventata via via troppo enigmatica, al punto che faccio fatica ad apprezzare le singole rivelazioni. Ovviamente ciò non mi impedirà di arrivare in fondo e sperare di essere smentito, ma mi sta assalendo l’effetto Lost.
    Inizio comunque ad avere dei sospetti su come andrà a finire e auspico un abbandono di Amy e Rory, River Song come nuova compagna del Dottore.
    Il Dottore ucciso all’inizio un ganger? Ne dubito anch’io, ho in vece la sensazione che il futuro verrà cambiato e quella scena non avrà luogo, o almeno non come l’hanno vista tutti.
    Per il resto complimenti per il blog, sei una mia lettura fissa.

    Commento di Bj | 5 settembre 2011

  7. beh non ci sono molti dubbi sul fatto che all’interno della tutta da astronauta ci sia River Song
    Lei è accusata della morte del dottore e si sa che morirà nel futuro, tanto che i “piccoletti” nel robot dicono che è sbagliato che lo uccida adesso

    il fatto che nella tuta da astronauta ci sia la piccola Melody Pond è possibilissibo, in quanto essendo cresciuta dal silenzio non è detto che abbia seguito una linea temporale lineare, potrebbe essere benissimo che dopo la rigenerazione da “bambina nella tuta” a Mels sia stata portata nel passato, la cosa strana è che non si ricordi di averlo ucciso, quello si

    Comunque, conoscendo il titolo dell’ultimo episodio della stagione, sono curiosissimo di vedere come andrà a finire questo ciclo narrativo e se si concluderà con questa stagione o proseguirà nella prossima

    Commento di BEN | 12 settembre 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: