La torre di Tanabrus

Did you miss me?

In my mailbox (29-2011)


Sabato, tempo di In my mailbox.
Qui vi parlerò dei nuovi arrivi degli ultimi sette giorni: libri, e-book, fumetti, manga… tutto quello che comprerò o che comunque, per altre e misteriose vie, arriverà fino a me.

A dance with dragons, di George Martin.
Il libro c’è.
Ma al momento sono ancora impegnato nella rilettura dei quattro tomi originali già usciti, non sono neanche a metà del cammino.


Dopo una colossale battaglia, il futuro dei Sette Regni è nuovamente in stallo – assediato da nuovi periocoli proveneinti da ogni direzione. Nell’est, Daenerys Targaryen, l’ultima erede della Nobile Casa Targaryen, governa con i suoi tre draghi come regina di una città costruita sulla polvere e sulla morte. Ma Daenerys ha tre volte tremila nemici, e molti sono partiti per cercarla. E mentre si radunano, un giovane uomo si imbarca nella sua missione per la regina, con uno scopo completamente diverso in mente.

Nel nord si trova l’enorme Barriera di ghiaccio e pietra, una struttura forte solo quanto gli uomini che la sorvegliano. Qui, Jon Snow, 998° Lord Comandante dei Guardiani della Notte, affronterà la sfida più grande che gli sia mai capitata. Perché ha nemici potenti non solo tra i Guardiani ma anche oltre, nella terra delle creature di ghiaccio.

E da ogni angolo, antichi conflitti si riaccendono, tradimenti feroci vengono perpetrati, e una grande massa di fuorilegge e di preti, di soldati e di cambiatori di pelle, di nobili e di schiavi, affronterà ostacoli apparentemente insormontabili. Qualcuno cadrà, altri cresceranno nella forza dell’oscurità. Ma in un tempo di crescente agitazione, le maree del destino e della politica porteranno inevitabilmente alla più grande danza di tutte…

L’ultimo lupo mannaro, di Glen Duncan.
Non devo entrare in libreria quando ho già una coda di lettura lunghissima, lo imparerò mai?

Jacob Marlowe ha appena scoperto di essere l’ultimo della sua specie. È braccato dai suoi nemici e tormentato da un tragico passato. Logorato da due secoli di lussuria e di assassinii, a cui è spinto ogni mese dalla Maledizione che lo ha colpito, ha deciso di consegnarsi alle autorità alla prossima luna piena. Gli ultimi trenta giorni prima che tutto finisca. Ma proprio mentre Jacob sta contando le ore che lo separano dalla propria fine, un brutale omicidio e un incontro tanto incredibile quanto inaspettato lo catapultano di nuovo all’inseguimento disperato della vita. L’ultimo lupo mannaro è qualcosa di unico e totalmente nuovo, un romanzo in cui azione, dolore, poesia, amore, sesso, humour, sangue e morte si tengono per mano in un miracoloso equilibrio.

Il circo dei gatti di Vishnu, di Ian McDonald.

<<Vieni Matsya, vieni Kurma, venite Narasimha e Varaha. Venite di corsa sul ring, sotto la luce fumosa dei rifiuti di polietilene in fiamme e lo sguardo ebbro e folle della luna. Fulvi e neri, tigrati e grigi, bianchi e pezzati, color tartaruga e gatti di Mann senza coda e con le gambe da lepre. Corrte Varana e Pashurama, correte Rama e Krishna.

Spero che nessuno si offenda per aver dato ai gatti del mio circo i nomi degli avatar divini. Certo, sono degli sporchi gatti di strada, acchiappati sulle mura, sui balconi e sui cumuli d’immondizia, ma per natura i gatti sono creature blasfeme. Ogni volta che si leccano o si raggomitolano, ogni volta che si stiracchiano o che graffiano, è un deliberato affronto al decoro divino. Ma non porto io stesso il nome di un dio? E non posso quindi chiamare col mio nome i miei corridoi, i miei saltatori, le mie stelle? Perché io sono Vishnu, il Conservatore>>.

I.N.R.I., di Michael Moorcock.

Quando un uomo dei nostri tempi, intrappolato sul Golgota, urla la frase inglese “It’s a lie! It’s a lie! Let me down!” (“È falso, è falso, fatemi scendere!”), è comprensibile che i testimoni la interpretino come una distorsione dell’aramaico: “Eloi, Eloi, Lama Sabachthani”. Per sapere come si sia potuti arrivare a quell’urlo, tuttavia, dovremo sbarcare in Palestina nel 28 d.C. insieme a Karl Glogauer, incontrare la setta degli Esseni e, poco dopo, niente meno che la Sacra Famiglia. Ma non è che l’inizio: poche volte la fantascienza ha prodotto un libro tanto radicale ed estremo vincitore, nella sua versione apparsa su rivista, del premio Nebula 1967.

Gli incredibili X-Men 253
Cominciano l’Heroic Age e Cinque luci.

Howire

In un futuro non molto lontano, i vivi e i morti convivono. Molte “Luci Blu” sono innocue, stupidi simulacri persi nella morte come lo erano nella vita. Alcuni vogliono vendetta. Altri ancora vogliono compagni che si uniscano al loro gruppo di defunti.

Qui entra in gioco Alice Howire, Investigatore Esorcista. Cinica, arrogante, brutale e senza dubbio la migliore. Quando un’intrusione al Cimitero di massimo sicurezza scatena una serie di infestatori aggressivi e violenti, Alice Hotwire sa di essere l’unica in grado di salvare la città dal caos.

Bleach 47
End of the chrysalis age

Fairy tail 21

Samurai deeper Kyo 11

Per recuperare il corpo di Kyo, i nostri protagonisti si incamminano verso la capitale, dove si trova Akira.
Nel viaggio incontrano un tale Bontenmaru, che si offre di far loro da guida… Ma chi è davvero Bontenmaru? Ci si può fidare di lui?

Billy Bat 2

Duemila anni fa… un luogo sconosciuto.
Un uomo scalzo cammina lentamente, schiacciato da un peso gravoso.
Lapidato e insultato, è in preda a una forte emorragia.
Un ragazzo lo segue con lo sguardo.

Psyren 9

Ricevuta la richiesta di aiuto da parte di Nemesis Q, Ageha e i suoi amici si dirigono verso l’isola di Mukuro.
Qui si imbattono in un misterioso gruppo di persone che si fanno chiamare “Neo Amakusa” e danno la caccia al capo di Nemesis Q… Quale sarà la vera identità del loro leader, dotato del potere della chiaroveggenza? 

Annunci

16 luglio 2011 - Posted by | Billy Bat, Bleach, comics, Duncan Glen, Fairy Tail, Hotwire, In my mailbox, Martin George, McDonald Ian, Moorcock Michael, Samurai Deeper Kyo, X-Men

5 commenti »

  1. errata corrige:
    tre volte tremila nemica
    e
    fumosa dei irfiuti di polietilene

    Commento di argh | 16 luglio 2011

  2. Corretto, grazie. Odio tradurre le trame dei libri 😀

    Commento di tanabrus | 16 luglio 2011

  3. Tutto mi aspettavo tranne che in Billy Bat comparisse Gesù… o_o;

    Commento di Francesca | 17 luglio 2011

  4. ops, forse non dovevo dirlo…

    Commento di Francesca | 17 luglio 2011

  5. Spoileeeer!!!

    Vabbé, si capiva dalla decrizione del volume abbinata alla sua copertina. Sono curioso di leggerlo però per caèire cosa c’entri Gesù con il pipistrello.

    E sopratutto, per restare in tema, aspetto con impazienza Rat-Man 😀

    Commento di tanabrus | 17 luglio 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: