La torre di Tanabrus

Did you miss me?

Perle dal web (10-2011)


Eccoci anche questa settimana alla rubrica del martedì, dove segnalerò articoli interessati scovati nell’ultima settimana in rete. Una mia personale rassegna di articoli presi da blog amici o nei quali sono comunque incappato casualmente in rete.

Perché certi post meritano di essere fatti circolare!

Il primo articolo della settimana è dedicato all’Egitto, via Boing-Boing.
A marzo, lo ricorderete tutti, c’erano state le grandi proteste. E, onta delle onte, ragazzi e ragazze hanno protestato insieme. Giorno e notte. Insieme.
C’è di che andare pazzi, se si è degli idioti bigotti che si rendono forti con il loro controllo totale sulle loro donne.
E infatti che hanno tirato fuori quei geni, una volta venuto fuori che i protestanti dormivano in tende, in maniera promiscua, con alcolici e preservativi?
Per evitare di essere accusati poi da quelle sgualdrine immorali di stupro -non che avessero la coda di paglia, solo che essendo quelle ragazze note sgualdrine ovviamente avrebbero giocato questa carta contro di loro- hanno sottoposto le ragazze catturate a un simpatico test della verginità. Perché è implicito, se una ragazza non è sposata e non è vergine, mica può parlare di stupro, no?
Ecco, queste sono le cose che mi fanno venire voglia di scatenare orde di demoni. Di liberare Bartimeus contro un governo. Di rivolte contro mentalità così cretine da far pensare che sia impossibile che esistano realmente.

Dopo un articolo di triste realtà, eccone uno di divertente realtà.
Sapete tutti, immagino, che i Mac possono avere un dispositivo di sicurezza che scatta delle foto a chi lo rubasse e tentasse di hackerarne la password. Scatta foto dalla telecamera, e le invia in rete.
Ecco, grazie a queste foto Joshua è riuscito a far catturare il ladro e a riprendersi il portatile! Congratulazioni!
Anche questa notizia trovata su Boing-Boing.

Dimitri sul suo blog risponde a un post di Loredana Lipperini relativo agli autori fantasy nostrani che indossano orecchie da elfo, cappelli steampunk e via dicendo. Francamente, io ho pensato subito a Francesco, inconfondibile con il suo stile. Peraltro, non mi sembra di aver visto Falconi, Azzolini, Barbieri, Tarenzi, Cortini, Moretti vestirsi da angeli, da elfi, da zombies, da fatine (quello, al limite, era il barista del pub dove andavo, durante le feste folli). Magari potrebbe essere il caso di Alessia Mainardi, ma lei era una cosplayer già prima di essere una scrittrice, quindi penso non rientri in questa classificazione della giornalista.
Mah, a mio avviso è ottima la risposta di Francesco, e un mezzo inciampo il post della Lipperini…

Fed, in vista delle vacanze, offre il suo aiuto a chi stesse per dirigersi in Abruzzo stilando un breve vocabolario essenziale per comprendere alcune parole che a suo dire si sentirebbero di continuo in quei lidi.

La mia cara Asengard segna un altro potenziale eurogoal, annunciando di avere abbordato diversi autori italiani con alle spalle titoli interessanti ma ormai introvabili, non più ristampati. Autori con i diritti digitali dei libri in mano loro.
La Asengard procederà infatti con un’interessantissima serie di ristampe digitali di questi titoli, lasciando le porte aperte a qualunque autore abbia i diritti digitali dei propri libri e voglia rendere le sue opere disponibili al grande pubblico.
Con paletti condivisibilissimi per chi ha pubblicato con un contributo economico proprio.
Ottima iniziativa, ho in mente almeno un autore e un paio di libri che vorrei vedere riproposti!

Annunci

7 giugno 2011 - Posted by | Attualità, Dimitri Francesco, e-book, Informatica, Perle dal web

3 commenti »

  1. Segnalazioni notevoli! Grazie^^

    Commento di Daisy Dery | 7 giugno 2011

  2. Si può dire “protestanti” inteso come “coloro che protestano”? No, perché… là per là pensavo ti riferissi ai protestanti intesi come “praticanti della religione protestante”, e non capivo cosa c’entrasse… xD

    Commento di Francesca | 7 giugno 2011

  3. Oddio, fossero stati anche protestanti di religione, probabilmente le fucilavano sul posto 😛

    (Oh, ma guarda, WordPress ha cambiato il modulo dei commenti… guest, wordpress, twitter, facebook. Ganzo!)

    Commento di tanabrus | 7 giugno 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: